Diventare insegnanti: vale la pena integrare il piano di studi con gli esami mancanti?

Federica – Gent.ma Lalla e redazione, Cercando di capire se posso accedere alle selezioni per il tfa, sono andata ad informarmi presso la mia ex università, che mi ha detto che come molti altri neolaureati dovrò recuperare degli esami per allinearmi ai requisiti richiesti per la mia classe di concorso, ma contestualmente mi é stato sconsigliato il tfa, in quanto le possibilità di reclutamento per tedesco sono molto basse, ma soprattutto in molti hanno in dubbio l’esistenza e attivazione del tfa stesso l’anno prossimo (2013-14)..cosa devo pensare? mi potete aiutare a capire la fattibilità di questo percorso?é davvero possibile che non ci saranno altri bandi perché le lauree abilitanti partiranno a settembre??un grazie speciale per la dedizione dimostrate!

Lalla – gent.ma Federica, se scegli di dedicarti alla strada dell’insegnamento, devi comunque integrare il piano di studi. Il titolo (con piano di studi adeguato a quanto richiesto dal Ministero per l’accesso all’insegnamento) ti permette infatti di accedere alla III fascia delle graduatorie di istituto, la cui riapertura è prevista per l’estate 2014.

Non ci hai specificato quale sia la posizione all’interno dell’Università della persona con la quale hai parlato (il Rettore? il direttore dei corsi di Tirocinio formativo attivo? un assistente amministrativo della segreteria’), pertanto non possiamo giudicare l’attendibilità delle sue parole. Una cosa infatti è sconsigliarti di accedere all’insegnamento perchè le possibilità per tedesco sono basse (tutto da verificare, non so da dove siano state tratte queste informazioni), altra quella di sconsigliarti il TFA, in quanto al momento rappresenta l’unico percorso di formazione iniziale degli insegnanti che permette di conseguire l’abilitazione e che permetterà di accedere ai futuri concorsi per il reclutamento.

Pertanto la decisione è una: o rinunciare all’insegnamento (ma questo credo che non possa dirtelo nessuno di noi) oppure intraprendere questo percorso e quindi intraprendere tutti i passi necessari per giungere all’obiettivo finale dell’incarico a tempo indeterminato.

Sull’attivazione del II ciclo recentemente si è svolto una incontro tra Ministero e organizzazioni sindacali, in cui è stato chiarito che il TFA speciale (riservato a chi può vantare 3 anni di insegnamento tra l’a.s. 1999/2000 e il 2011/12) si svolgerà contestualmente al TFA 2012/13 (cioè al II ciclo TFA). Ti posto i resoconti sindacali . Da essi si evince che i TFA II ciclo dovrebbero essere attivati a breve, ma su quest’ultima espressione noi abbiamo voluto ragionare

TFA speciali e TFA ordinari per l’a.a. 2012 – 13 a breve. Ma quanto “a breve”?

Il mio consiglio: se vuoi intraprendere la carriera dell’insegamento, completa il piano di studi prima possibile. Una volta acquisito il titolo potrai accedere alle opportunità che ci saranno in quel momento per il conseguimento dell’abilitazione.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads