Concorso: in caso di parità di punteggio il ruolo a chi va?

Veronica – Buongiorno, sono un’insegnante di inglese alla scuola secondaria di II grado, vorrei esprimere un dubbio probabilmente dovuto a mancata comprensione relativamente alla valutazione finale relativa al concorso docenti 2012. Il punteggio ottenuto alla prova scritta preclude o consente l’accesso alla prova orale. Qualora due o più candidati a quest ultima prova ottenessero pari punteggio a che cosa e necessario fare riferimento per stabilire il vincitore? Al punteggio ottenuto allo scritto? Non mi pare di aver letto di indicazioni di questo tipo. Qualora vi fossero vi prego di segnalarmi i riferimenti. Grazie mille in anticipo.

Lalla – gent.ma Veronica, la graduatoria di merito del concorso docenti indetto con DDG n. 82 del 24 settembre 2012 sarà costituita da coloro che avranno superato tutte le prove

Ad essi andrà attribuito un punteggio in centesimi, costituito dalla somma dei punteggi ottenuti nella singole prove (scritta/eventuale prova di laboratorio o pratica/orale), cui va aggiunto quello dei titoli (max 20 punti).

Qualora tale somma dovesse determinare parità tra i candidati si procede a prendere in considerazione i titoli di preferenza indicati nella domanda di partecipazione e qualora necessario, la minore età anagrafica (legge Bassanini
n. 191 del 16/06/1998, art. 2)

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads