Esami di Stato 2013: docenti con contratto al 30 giugno obbligati a presentare la domanda?

Nausica – Gentilissima Lalla, ho letto la guida per chi ha l’obbligo o la facoltà di presentare la domanda per diventare commissario d’esame, ma non mi è chiaro il punto indicato:

"Hanno facoltà e non obbligo di presentazione della domanda docenti che, negli ultimi tre anni, con rapporto di lavoro a tempo determinato sino al termine dell’anno scolastico o sino al termine delle attività didattiche, abbiano prestato effettivo servizio almeno per un anno in istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado e siano in possesso di abilitazione o idoneità all’insegnamento di cui alla legge n. 124/1999 alle materie comprese nelle classi di concorso afferenti ai programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi della scuola secondaria di secondo grado."

Significa che un docente che ha prestato servizio, negli ultimi tre anni, per un anno può non fare la domanda? Ma allora quali sono i docenti a tempo determinato, con contratto fino al 30 giugno che devono presentare domanda. Grazie

Lalla – Gent.ma Nausica, tutti i docenti a tempo determinato in servizio nell’a.s. 2012/13 con contratto almeno fino al 30 giugno (indipendentemente dall’insegnare o meno in classi terminali o dal numero di ore in contratto) hanno l’obbligo di presentazione della domanda se la loro disciplina rientra nei programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi di studio, ovvero materie rientranti nelle classi di concorso afferenti alle discipline assegnate ai commissari esterni.

Non hanno obbligo, ma facoltà i docenti non in servizio nel corrente anno scolastico ma che negli ultimo 3 anni possano vantare almeno un anno di insegnamento con contratto al 30 giugno o 31 agosto. In questo caso è un’opportunità che viene data.

Il discrimine consiste nell’essere o meno in servizio per l’a.s. 2012/13

Docenti a tempo determinato ed Esami di Stato 2012/13

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads