Rientro a disposizione dopo il 30 aprile: il mantenimento in servizio del supplente dipende solo dai giorni di assenza del titolare

Maria – Sono una docente di scuola dell’infanzia supplente temporanea nominata dal Dirigente Scolastico con contratto dal 14/01/2013 al 30/04/2013 su una docente titolare assente per malattia dall’inizio dell’anno scolastico 2012/2013 (non hanno mai nominato nessun supplente in quanto il servizio mensa è iniziato solo il 14/01/2013). Vorrei gentilmente sapere se è applicabile nel mio caso l’art.37 del CCNl, in quanto la titolare è stata assente per più di 150 giorni continuativi, ma io i 150 giorni di servizio per il 30/04/2013 non li avrò fatti, quindi se rientra la titolare dopo il 30/04/2013 io potrò avere la proroga del contratto al 30/06/2013 e la titolare rimane a disposizione ?  Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Maria,

l’art. 37 del CCNL/2007 dispone: “Al fine di garantire la continuità didattica, il personale docente che sia stato assente, con diritto alla conservazione del posto, per un periodo non inferiore a centocinquanta giorni continuativi nell’anno scolastico, ivi compresi i periodi di sospensione dell’attività didattica, e rientri in servizio dopo il 30 aprile, è impiegato nella scuola sede di servizio in supplenze o nello svolgimento di interventi didattici ed educativi integrativi e di altri compiti connessi con il funzionamento della scuola medesima. Per le medesime ragioni di continuità didattica il supplente del titolare che rientra dopo il 30 aprile è mantenuto in servizio per gli scrutini e le valutazioni finali. Il predetto periodo di centocinquanta giorni è ridotto a novanta nel caso di docenti delle classi terminali.”

L’articolo è chiaro: ciò che rileva per il mantenimento del supplente non è il tempo della supplenza ma quanti giorni di assenza ha effettuato il titolare (compresi i periodi di sospensione delle attività didattiche).

Pertanto, il “supplente del titolare che rientra dopo il 30 aprilesei tu, fermo restando l’accertamento del periodo di assenza dello stesso titolare dei 90 o dei 150 giorni.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads