Corsi di aggiornamento: il docente ha diritto al recupero di un giorno se il corso si svolge nel “giorno libero”?

Marialuisa – Sono un’insegnante che in questo mese di marzo parteciperà a un corso di aggiornamento; questo corso si terrà nel mio “giorno libero”. Posso recuperarlo nei giorni successivi? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Marialuisa,

la risposta è negativa.

Il giorno è  “libero” solo dalle lezioni, ma non da eventuali altre attività che sono state  programmate per quel giorno (consigli di classe, collegi ecc.).

Si configura infatti come un giorno lavorativo a tutti gli effetti.

Tale giorno, quindi, non si “recupera” qualunque sia l’attività di non insegnamento svolta, compreso il corso di aggiornamento.

La delibera e l’approvazione di un corso di aggiornamento da parte del collegio dei docenti ( o quando si tratta di corsi a cui il personale sceglie di partecipare) non può tenere conto di tutti i “giorni liberi” dei docenti.

Posted on by nella categoria Assenze, Didattica
Versione stampabile
ads ads