Sono già assunto a tempo indeterminato nella paritaria, non è una contraddizione partecipare al TFA speciale?

Gentilissima Lalla, poiché leggo nelle FAQ sul tfa speciale e cito testualmente

I TITOLI DI ABILTAZIONE CONSEGUITI AL TERMINE DEI PERCORSI FORMATIVI SPECIALI COME POSSONO ESSERE UTILIZZATI?

I titoli di abilitazione consentono l’inserimento nella seconda fascia delle graduatorie di istituto e costituiscono requisito di ammissione ai futuri concorsi per titoli e per esami e consentono l’assunzione con contratto a tempo indeterminato nelle scuole paritarie

Mi domando: chi nella paritaria il contratto a tempo indeterminato già ce l’ha, può svolgere il tfa speciale? Non è un’evidente contraddizione permettere di abilitarsi a chi è già assunto a tempo indeterminato? Cordialmente. Un insegnante precario.

Lalla – gent.mo, se tu sei assunto a tempo indeterminato in una scuola paritaria ma ti firmi “un insegnante precario”, penso abbia già capito che c’è qualcosa che non va. A rigore infatti le scuole paritarie dovrebbe assumere solo docenti abilitati e solo in determinate circostanze, definite dalla nota miur dell’11 luglio 2012 i gestori delle scuole non statali sono autorizzati ad assumere personale non abilitato solo in due circostanze

  • esaurimento delle graduatorie provinciali per alcune materie
  • scarsa consistenza delle graduatorie e/o la non disponibilità ad accettare incarichi nelle scuole paritarie, manifestata dagli aspiranti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento

Se tu ritieni che la natura del contratto ti salvaguardi, e non aspiri alle altre possibilità date dall’abilitazione (II fascia delle graduatorie di istituto e possibilità di partecipare ai concorsi), potresti decidere di non patecipare al TFA speciale per non acquisire l’abilitazione.

Tra l’altro anche io mettevo in evidenza la contraddizione nell’escludere dal TFA speciale i docenti di ruolo della scuola rispetto ai colleghi della scuola non statale. Concordo con te nel dire che c’è qualcosa che non va.

TFA speciali per docenti non di ruolo. Il requisito vale anche per i contratti delle scuole paritarie?

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads