Concorso docenti: come impostare la lezione simulata

Manuela – Spett.le Redazione, vorrei chiarimenti se vi è possibile, su come impostare la lezione per la prova orale. Dalla nota del Miur si evince che non va predisposta una lezione da spiegare ad ipotetici studenti ma va dimostrata la ns capacità di strutturarla. Cosa devo intendere con ciò? 

Va predisposto un modulo con le varie unità didattiche nel quale inserire l’argomento che mi verrà assegnato? Nel caso 30 min non sono troppi x spiegare come intendo affrontare la lezione e cn quali strumenti/metodologie? Avete pubblicato qualcosa in merito?

Lalla – gent.ma Manuela, la simulazione della lezione consiste non solo nella presentazione della stessa, ma anche nella discussione dei contenuti. Alcune precisazioni possono essere quelle di inserire
· il contesto scolastico dato

· la collocazione dell’argomento scelto all’interno del sistema di conoscenze proprie della disciplina

· il riferimento alla struttura curricolare in cui l’unità didattica è inserita e alle connessioni interdisciplinari

La trattazione dovrà fare riferimento

· agli obiettivi da raggiungere,

· all’itinerario didattico proposto e alla sua durata,

· alle motivazioni delle scelte metodologiche operate,

· ai sussidi e agli strumenti didattici anche multimediali, da utilizzare.

· alla presenza di alunni con bisogni educativi speciali (da griglia di valutazione A059 Calabria)

Puoi inoltre confrontarti con i colleghi nel nostro forum

Concorso a cattedra. Indicazioni relative allo svolgimento delle prove orali e integrazione riferimenti normativi

Concorso a cattedra, ulteriori indicazioni per le prove orali: conoscenza della lingua straniera, competenze informatiche, prove per ambito

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads