Ferie: i Dirigenti scolastici incalzano perchè i docenti ne fruiscano nel mese di giugno

Paola – Sono una docente di scuola primaria con contratto a tempo determinato fino a 30 giugno 2013. Questa mattina abbiamo ricevuto una circolare che ci invitava a prendere ferie non godute e spettanti durante l’anno scolastico 2012/2013 in quanto, ci hanno detto che, con tutta probabilità non saranno pagate.

Siccome siamo in data 31 maggio e le ferie spettanti sono piu’ di 25 giorni, vorrei avere maggiori informazioni al riguardo, visto che c’è tanta disinformazione e nessuno, compreso segretari amministrativi, sanno
consigliarci in merito. Ringraziandovi anticipatamente vi invio distinti saluti.

Lalla – gent.ma Paola, la disinformazione è nata dal fatto che il Ministero aveva detto ai sindacati che avrebbe richiesto all’Ufficio legale il da farsi (secondo il Ministero le ferie non godute non vanno più pagate secondo le modalità degli anni precedenti, secondo i sindacati le nuove regole potranno essere applicate dal prossimo anno scolastico). Questo è accaduto a marzo 2013, da allora in poi il Ministero non ha più ripreso il discorso, per cui avvicinandosi la fine dell’anno scolastico, i Dirigenti Scolastici si trovano nella posizione di dover decidere cosa fare senza avere il supporto del Ministero.

Tant’è vero che a te non è stata fornita una normativa, ma ti è stato detto "con tutta probabilità"…

In questo file abbiamo raccolto i consigli delle organizzazioni sindacali

Ferie non godute dei supplenti al 30 giugno: i sindacati insistono sul pagamento e spiegano come agire

I Dirigenti Scolatici della FLC CGIl hanno inviato al Miur una lettera in cui si chiedono indicazioni univoche

Le ferie non godute dell’a.s. 2012/13 vanno retribuite: il Miur dia indicazione alle scuole

Questo è quello che noi consigliamo alle segreterie nella nostra rubrica di consulenza

Ferie: La cosa migliore da fare è rispettare il Contratto Scuola

Posted on by nella categoria Ferie
Versione stampabile
ads ads