Esami di stato I grado: il docente in regime di part time ha diritto al pagamento per intero per il periodo degli esami?

Paola – Buongiorno, sono una docente con contratto a tempo indeterminato part-time nella scuola media di I grado. Durante lo svolgimento degli esami  di stato di terza media ho diritto ad essere retribuita per intero?

Paolo Pizzo – Gentilissima Paola,

l’art. 12.2 dell’O.M. 22/07/1997, n. 446, richiamata dalla C.M. 16/04/1999, n. 104 prevede che “i docenti con contratto a part-time sono tenuti, se nominati, a prestare servizio secondo l’orario previsto per il rapporto di lavoro a tempo pieno e agli stessi vengono corrisposti, per il periodo di effettiva partecipazione, la stessa retribuzione e lo stesso trattamento economico che percepirebbero senza riduzione dell’attività lavorativa”.

L’art. 14/2 del D.M. n. 6 del 17/01/2007 recita: “Qualora vengano nominati, i docenti con rapporto di lavoro a tempo parziale sono tenuti a prestare servizio secondo l’orario previsto per il rapporto di lavoro a tempo pieno e ai medesimi vengono corrisposti, per il periodo dell’effettiva partecipazione agli esami, la stessa retribuzione e lo stesso trattamento economico che percepirebbero senza la riduzione dell’attività lavorativa”.

Il “problema” che si pone è che la normativa richiamata è espressamente riferita e applicata ai soli esami di stato di II grado. Nessuna analoga disposizione è infatti prevista per gli esami di I grado.

A mio avviso, quindi, si potrebbe effettuare un’analogia con quanto previsto per il II grado ma non è detto che la cosa sia automatica.

Posted on by nella categoria Esami di stato
Versione stampabile
ads ads