Scrutini I grado: il voto di consiglio e il registro personale del docente

Francesca – questo è il primo anno che insegno alle medie da quando è diventato obbligatorio avere tutti 6 per l’ammissione alla classe successiva. Vorrei conoscere un dettaglio tecnico ma comunque importante: quando lo studente con una insufficienza in una o più materie viene comunque ammesso alla classe successiva e viene regolarmente verbalizzato che  quelle insufficienze passano a 6 per voto di consiglio (insufficienze di cui verranno poi informati anche i genitori tramite apposite lettere), sul mio registro, nella colonna dei voti del secondo quadrimestre, devo scrivere 5 (come sostenuto da tutti miei colleghi) o 6, come credo sia giusto visto che quello è il voto attribuito dal Consiglio di classe? Spero di ricevere una tua preziosa risposta. Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Francesca,

come detto in altre risposte e nella guida agli scrutini ai sensi dell’art. 79 del R.D. 653 del 4 maggio 1925, “i voti si assegnano, su proposta dei professori, in base ad un giudizio brevemente motivato desunto da un congruo numero di interrogazioni e di esercizi scritti, grafici o pratici, fatti in casa o a scuola, corretti e classificati durante il trimestre o durante l’ultimo periodo delle lezioni.

Se non siavi dissenso, i voti in tal modo proposti si intendono approvati; altrimenti le deliberazioni sono adottate a maggioranza, e, in caso di parità, prevale il voto del presidente”.

Il DPR 122/2009 agli articoli 2 e 4 confermano che la competenza in materia di valutazione è del consiglio di classe, presieduto dal dirigente scolastico o da un suo delegato “con deliberazione assunta, ove necessario, a maggioranza”.

Dal momento che il tuo voto “proposto” era 5 e che la sufficienza è stata poi assegnata dal consiglio di classe, sul tuo registro personale da cui si evince appunto la tua “proposta” di voto il 5 rimane tale.

Mentre del c.d. “voto di consiglio” si farà menzione nel verbale e di conseguenza nel documento di valutazione in corrispondenza della tua materia figurerà il 6.

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads