Graduatoria interna ATA: non può essere considerato “ultimo arrivato” il personale già presente nell’organico dell’istituto dal 1 sett. 2011

Assistente amministrativa – sono a tempo indeterminato e confidando nella sua proverbiale gentilezza e professionalità le porgo il seguente quesito a proposito di Personale in soprannumero. L’argomento è stato ampiamente sviscerato nella sua rubrica ma nella mia scuola, un Circolo didattico,si ribadisce che è soprannumerario non solo chi è arrivato il 1° Settembre dell’anno in corso ma anche chi è arrivato negli anni precedenti in quanto soprannumerari nella scuola di partenza.( Io sono arrivata nell’a.s. 2011-012).

Premetto che è pur vero che il 2010-011 sono risultata soprannumeraria nella scuola da cui provengo, ma è pur vero che il mio è stato un trasferimento a domanda e non d’Ufficio, né tantomeno a domanda condizionata. Ribadisco, pertanto, che in questo anno scolastico ho tutti i diritti per rientrare a pieno titolo nella graduatoria d’Istituto con il mio punteggio e non essere considerata sempre l’ultima, pur avendo un punteggio superiore agli altri. La prego, confermi se la mia tesi è giusta in modo da far leggere la risposta a chi nella mia scuola porta avanti tesi sbagliate e non c’è verso di far loro cambiare idea, neanche l’art.21 Comma 9 del C.C.N.I. 2013-014. Con questa loro tesi dovrei, quindi, essere l’ultima a vita? Sperando in un sua risposta in proposito, le ravviso l’urgenza in quanto è in questi giorni che scatterà il probabile soprannumerario e quindi l’immediata compilazione dell’istanza di trasferimento. Ringraziandola, la saluto cordialmente.

Paolo Pizzo – Gentilissima Assistente,

premesso che l’art. di riferimento per il personale ATA è il 48, ma ciò non cambia nulla perché l’individuazione dei soprannumerari avviene nello stesso modo dei docenti, si chiarisce quanto segue:

Dal quesito non si capisce come tu sia arrivata nell’attuale scuola in quanto prima affermi di essere stata dichiarta soprannumeraria nella scuola di provenienza ma poi di essere arrivata nell’attuale scuola non a domanda condizionata o d’ufficio ma a domanda volontaria. Si presume, quindi, che tu non abbia condizionato la domanda una volta che sei stata dichiarata perdente posto.

In ogni caso ciò non è un dato rilevante ai fini della risposta perché l’unica cosa che conta è che tu sia arrivata nell’attuale scuola non il 1 settembre 2012 ma il 1 settembre 2011 (a domanda condizionata o a domanda volontaria non ha quindi nessuna importanza).

Infatti, essendo tu arrivata nell’attuale scuola da quella data (1 settembre 2011) non vedo come tu possa essere considerata “ultima arrivata” al pari di chi è arrivato nella scuola a domanda volontaria il 1 settembre 2012.

Ciò quindi non è possibile per il semplice fatto che tu hai acquisito una nuova titolarità a partire dal 1 settembre 2011 per cui, giunta nell’attuale scuola come soprannumeraria o domanda volontaria, fai parte dell’organico della scuola dagli anni precedenti il 1 settembre 2012 .

Pertanto, i primi ad essere individuati perdenti posto sono i tuoi colleghi arrivati nella tua scuola il 1 settembre 2012 a domanda volontaria (si prescinde dal punteggio).

Solo dopo questi possono essere considerati in soprannumero i tuoi colleghi che fanno già parte dell’organico dell’istituto dagli anni precedenti al 1 settembre 2012. E tu non potrai che essere fra questi dal momento che sei arrivata nell’attuale scuola il 1 settembre 2011. A nulla rileva il fatto che ci sei arrivata in quanto soprannumeraria o a domanda volontaria.

In questa FAQ puoi trovare un ulteriore chiarimento.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads