Docenti di laboratorio esclusi dai corsi di recupero debiti nella scuola secondaria di II grado

Alfonso – Sono un insegnante di laboratorio ,vorrei sapere perché non possiamo fare i corsi di recupero per la sospensione didattica, mentre per il recupero fatto durante l’anno scolastico, quando sei in compresenza, è possibile. Con il docente della disciplina è doveroso farlo. Certo di una vostra risposta Distinti saluti

Lalla – gent.mo Alfonso, la risposta immediata potrebbe essere quella del risparmio delle risorse finanziarie che per i corsi di recupero purtroppo vengono sempre a scarseggiare, e quindi si tende a privilegiare solo l’aspetto teorico e non laboratoriale della disciplina.

Tuttavia la risposta, dal punto di vista normativo, è doveroso sia diversa.

L’OM 92/2007 afferma, a proposito delle attività di recupero " 2. Esse sono programmate ed attuate dai consigli di classe sulla base di criteri didattico-metodologici definiti dal collegio docenti e delle indicazioni organizzative approvate dal consiglio di istituto"

Pertanto, il collegio dei docenti è la sede in cui in prima istanza portare avanti la richiesta di partecipazione ai corsi di recupero, poichè è in quella sede che vanno individuati i criteri didattico – metodologici degli interventi offerti.

A questo punto la problematica diventa della singola istituzione scolastica, che può deliberare in piena autonomia.

I corsi di recupero nella scuola secondaria II grado: programmazione, compensi, modalità di verifica

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads