Immissioni in ruolo 2013 da graduatorie miste: concorso 1999/concorso 2012 – graduatorie ad esaurimento

Enrico – Gentile Lalla, dopo aver sostenuto con esito positivo la prova orale, vorrei rivolgerti due domande sul concorso docenti in corso di svolgimento:

1) nel caso, non troppo remoto, le procedure concorsuali in atto non si concludessero in tempo (e.g. fine agosto), con pubblicazione della graduatoria di merito definitiva, per l’immissione in ruolo della prima tranche di vincitori, come si procederebbe con la ripartizione dei circa 12000 posti per il personale docente annunciati dal ministro per il prossimo anno scolastico? A parte il 50% riservato alle GaE, il
rimanente 50% delle cattedre verrebbe dato attingendo alla graduatoria di merito del precedente concorso (1999) e, laddove essa fosse esaurita, sarebbe assegnato per intero alle GaE oppure si deciderebbe di differire l’intera procedura di immissione in ruolo fino alla conclusione dell’attuale concorso (D.D.G. 24/09/2012)?

Lalla – gent.mo Enrico, la legge 124/99 afferma "17. Le graduatorie relative ai concorsi per titoli ed esami restano valide fino all’entrata in vigore della graduatoria relativa al concorso successivo corrispondente”.

Quindi la risposta dovrebbe essere che se per le procedure delle immissioni in ruolo 2013 non ci saranno nuove graduatorie, si continuerà ad utilizzare quelle esistenti e nel caso siano esaurite le disponibilità possono essere offerte dalle corrispondenti graduatorie ad esaurimento.

Tuttavia sono cauta nel fornire questa risposta, dal momento che non abbiamo ancora chiara la situazione che si verrà a creare a fine agosto, e non posso che rispondere dicendo che è necessario attendere le indicazioni del Miur in proposito.

2) Alcuni Uffici scolastici regionali, grazie ad un’oculata calendarizzazione degli impegni, potrebbero rispettare i tempi per tutte le classi di concorso bandite (a questo proposito, mi pare che alcune graduatorie
di merito siano già state pubblicate), altri invece potrebbero arrivare alla graduatoria di merito definitiva solo per alcune di esse: si verrebbero a creare quindi situazioni molto diverse tra regione e regione e, nell’ambito della stessa regione, tra classi di concorso. Come si procederebbe a questo punto? Ogni Ufficio scolastico regionale assumerebbe da concorso per quelle classi con graduatoria di merito già definitiva, indipendentemente dallo stato di avanzamento delle altre oppure bisognerebbe attendere la conclusione dei lavori per tute le classi di concorso a livello regionale o, addirittura, aspettare la chiusura della procedura per tutte le regioni italiane?

Lalla – Non ravvedo alcuna necessità di attendere la chiusura della procedura concorsuale in tutte le regioni e per tutte le classi di concorso (considera che per alcune classi di concorso in alcune regioni le commissioni hanno già stabilito le prove orali per settembre -ottobre).

Nel momento in cui una graduatoria è pronta (approvata definitivamente), entra in vigore, indipendentemente da tutte le altre.

Mi sembra di capire che per la classe di concorso per la quale sei impegnato tu le cose siano esattamente così, cioè con molta probabilità l’USR farà in tempo a definire la graduatoria in tempo per le procedure di immissione in ruolo. A questo punto non credo ci siano ostacoli al suo utilizzo.

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads