Non è possibile utilizzare le graduatorie del concorso docenti per l’assegnazione di supplenze

Flavia – Ciao Lalla! Ho passato la prova orale del concorso docenti di scuola primaria nelle Marche, ma con una votazione bassa. In definitiva, pur aggiungendo i punti dei titoli, non credo che rientrerò nei 57 posti previsti per l’a.s. 2013/2014. Ti volevo chiedere, per le supplenze annuali, con le nomine ad agosto, attingeranno alla graduatoria del concorso? E per l’anno 2014/1015? Grazie mille

Lalla – gent.ma Flavia, devo dirti purtroppo che i 57 posti previsti dal bando DDG n. 82 del 24 settembre 2015 sono stati preventivati dal Ministero per assorbire il 50% delle immissioni in ruolo nei due anni scolastici 2013/14 e 2014/15. Solo una parte di questi potrà essere destinata alle assunzioni in ruolo per il 2013/14 e purtroppo le speranze non sono delle migliori, dato che la richiesta del Ministero è stata di circa 12.000 unità di personale docente (da suddividere al 50% tra graduatoria del concorso e graduatoria ad esaurimento), e dobbiamo anche sperare non si dia seguito alle parole della Capo Dipartimento dott.ssa Stellacci di scaglionare i posti messi a bando in tre anni anzichè in due.

Immissioni in ruolo 2013 con numeri risicati

Detto questo, va anche precisato che aver riportato una votazione bassa nelle prove del concorso, di per sè, non vuol dire che non potrai rientrare tra i vincitori. Numerose sono infatti le variabili di cui bisogna tenere conto, a partire dal voto finale degli altri candidati, ma anche dal fatto che nella stessa graduatoria rientreranno candidati che possibilmente sono buona posizione per ottenere l’immissione in ruolo da altra graduatoria del concorso (il pensiero più immediato è alla scuola dell’infanzia o al sostegno, ma potrebbe essere anche una classe di concorso della scuola secondaria) oppure dalla graduatoria ad esaurimento, o ancora è possibile pensare ci saranno delle rinunce motivate dal fatto che possibilmente la cattedra offerta si trova in una provincia non di loro gradimento. Insomma, tutta una serie di circostanze che non è possibile prevedere oggi, ma che potrebbero giocare a tuo favore. Certo, se avessi avuto un bel voto finale tutto sarebbe più semplice, ma anche questi fattori che ti ho elencato, in un certo senso, fanno parte dell’intera procedura.

Per quanto riguarda il tuo specifico quesito invece la risposta è negativa, la graduatoria del concorso può essere utilizzata esclusivamente per il 50% delle immissioni in ruolo. Le supplenze vanno conferite esclusivamente da graduatoria ad esaurimento ed in subordine dalle graduatorie di istituto.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads