I TFA speciali saranno attivati per le classi disciplinari, non per il sostegno

Alessandra – Buongiorno, sono una psicologa e psicoterapeuta, dal 2009 svolgo attività di educatrice di sostegno all’handicap presso una scuola di Parma, inviata dalla Cooperativa ad integrare le ore dell’insegnante di sostegno, come previsto dalla legge 104.

Seguo ragazzi della scuola secondaria di primo e di secondo grado e, spesso, il mio operato è sovrapponibile a quello dell’insegnante di sostegno, senza nulla togliere alla professionalità ed alle competenze di ciascuno.

Non ho nessuna abilitazione all’insegnamento ma volevo sapere se posso accedere ai Tfa speciali per poter diventare insegnante di sostegno.Vi ringrazio anticipatamente per l’attenzione che vorrete riservarmi,cordiali saluti

Lalla – gent.ma Alessandra, i TFA speciali sono corsi di formazione iniziale degli insegnanti finalizzati all’acquisizione dell’abilitazione disciplinare. Non saranno attivati corsi per il sostegno. L’attivazione di questi ultimi, regolata dall’art. 13 del dm 249/10, è ancora in alto mare (Corsi di specializzazione sul sostegno: Miur impreparato ad affrontare l’argomento ) e in ogni caso il requisito di accesso sarà costituito dall’abilitazione.

Pertanto il percorso da seguire, se vuoi diventare insegnante di sostegno (la forma è sostanza), devi prima acquisire l’abilitazione curricolare con percorso ordinario (il servizio svolto in qualità di educatrice non è valido per il TFA speciale) e poi accedere al corso di sostegno.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads