Assegnazioni e Utilizzazioni: il blocco dei 5 anni nella provincia di titolarità è valido anche per gli utilizzi?

Brigida – Una docente, immessa in ruolo 01/09/2012, è stata trasferita su DOP  per l’a.s. 2013/2014, la sua classe di concorso risulta in esubero nella  provincia di servizio, può fare domanda di utilizzazione per altra provincia? Pongo tale quesito perchè nel CCNI per le utilizzazioni non si fa alcun  riferimento a quanto disposto dall’articolo 9 comma 21 della legge 106/11 ossia  circa l’obbligo dei 5 anni di effettivo servizio nella provincia di titolarità. Tengo a precisare che tale docente nella provincia di eventuale richiesta può beneficiare di  precedenza per assistenza genitore  disabile ( 104). Urge una risposta, ringrazio per l’eventuale aiuto e Distintamente Saluto.

Paolo Pizzo – Gentilissima Brigida,

l’osservazione di cui al quesito è legittima in quanto il riferimento alla legge del blocco dei 5 anni è inserito nel CCNI solo nell’articolo riferito alle assegnazioni e non in quello degli utilizzi. Ciò potrebbe far pensare che per gli utilizzi il blocco non sia applicabile.

Ma se leggiamo l’art. 9 comma 21 della legge 106/11 non ci sono dubbi:

“I docenti destinatari di nomina a tempo indeterminato decorrente dall’anno scolastico 2011/2012 possono chiedere il trasferimento, l’assegnazione provvisoria o l’utilizzazione in altra provincia dopo cinque anni di effettivo servizio nella provincia di titolarità”.

Nel blocco, quindi, non rientra la sola mobilità professionale (passaggi di cattedra e di ruolo).

Per assegnazioni e utilizzazioni il blocco si supera se si fruisce di una delle precedenze di cui all’art. 8 del CCNI. Tra queste rientra l’assistenza al genitore disabile in situazione di gravità.

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads