Se le graduatorie del concorso durano più di due anni, aumenta il numero dei posti a disposizione?

Sono una precaria della scuola da diversi anni, e sto affrontando le fasi finali del concorso. Dopo aver passato lo scritto in 35 su quasi 500, siamo arrivati all’orale. Sperando di essere nei primi 10, visto che i posti a concorso sono solo quelli.

Ora una flebile speranza: dalle dichiarazioni fatte in questi giorni, sembra quindi che i posti messi a concorso non siano più quelli "garantiti" all’inizio, ma che dalla graduatoria del concorso sia possibile pescare per le nuove immissioni in ruolo anche oltre i posti in iniziali, o sbaglio?

Lalla – La notizia di questi giorni è che purtroppo non si riuscirà a mantenere quanto stabilito nel decreto di indizione del concorso, ossia la distribuzione dei posti durante gli anni scolastici 2013/2014 e 2014/2015. Già quest’anno infatti il numero delle immissioni in ruolo sarà inferiore rispetto a quanto preventivato (effetto riforma Fornero), per cui sarà necessario distribuire questi numeri nell’arco di tre anni.

La speranza di coloro che riusciranno ad essere inseriti nelle graduatorie di merito del concorso 2012 è che la graduatoria possa essere utilizzata anche oltre i posti messi a concorso, ma su questo non è stato ancora detto nulla, pertanto non è possibile ipotizzare alcuna ipotesi.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads