Concorso titoli valutabili: Scienze della formazione 8,5 o 6,5 punti? Commissioni giudicatrici diteci voi

Alessandro – Gent.ma Lalla, Riguardo alla notizia relativa alle difficoltà di calcolo dei punteggi per il concorso, mi permetto di scriverLe per evidenziare il mio dubbio sulla seguente parte:

"- candidato che accede con Laurea in Scienze della formazione primaria (fino a 5 punti per l’abilitazione + 1.50 per SFP) In questo caso il titolo non può essere valutato anche come "Laurea", altrimenti sarebbe valutato due volte."

Questa interpretazione è, a mio parere, erronea, in quanto:

1 – Se così fosse al candidato non verrebbe riconosciuto alcun punteggio per il titolo di accesso! Questo punteggio è contemplato nella sola sezione A.1 della tabella: 1,5 punti per un laureato con voto <=100 e 2 punti per voto >100.

Dato che viene contemplata anche la laurea, perchè un laureato non dovrebbe vedersi riconosciuti i suoi due punti relativi al titolo conseguito a pieni voti? Stando al vostro post, il candidato con la sola laurea avrebbe punti 0 come titolo di accesso!

2 – Il punto A.3 non si riferisce al titolo di accesso, ma all’abilitazione, attribuendo 1,5 punti in più nel caso in cui il candidato abbia conseguito l’abilitazione tramite percorsi di formazione specifici
(e tra questi Scienze della formazione primaria).

Da ciò che si evice dalla tabella, il titolo non mi sembra che venga in questo modo valutato due volte, ma una volta sola; viene però attribuito un "bonus" di un ulteriore punto e mezzo qualora l’ABILITAZIONE sia stata conseguita in modo specifico attraverso i percorsi citati.

Si consideri inoltre un aspetto fondamentale a supporto di questa interpretazione: sempre in A.3, si legge "[…] al punteggio spettante si aggiunge." rendendo chiaro quindi il fatto che si tratti di una "aggiunta"
ulteriore; escludendo dunque implicitamente un fraintendimento su una "doppia valutazione di titolo".

In pratica, ad esempio, a un laureato a pieni voti in Scienze della formazione primaria, dovrebbero spettare 8,5 punti e non 6,5, perchè:
Sez. A.1 – 2 punti sono attribuiti per il titolo di accesso >= 101/110;
Sez. A.2 – 5 punti sono attribuiti per l’abilitazione con voto > 91/100;
TOTALE = 7 punti

Inoltre:
Sez. A.3 – 1,5 punti vengono AGGIUNTI all’abilitazione conseguita, in questo caso, tramite Scienze della formazione primaria.

In conclusione ribadisco che il punto e mezzo non viene dato a chi, oltre a essere diplomato magistrale, è anche laureato, perchè nel punto A.1 si parla di "titolo di accesso", mentre in A.3 di "abilitazione" (e si
chiarisce "in aggiunta").

Spero di aver reso in modo chiaro la mia interpretazione e di trovare una Sua conferma in merito.

Cordiali saluti

Lalla – gent.mo Alessandro, non concordo nella valutazione. I titoli di accesso sono indicati nell’art. 1 del bando, e l’abilitazione è tra questi. Siamo in attesa della valutazione delle commissioni per dirimere questo dubbio.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads