Concorso: indicazione preferenze

Silvia – buona sera, risulto tra coloro che hanno superato il concorso docenti scuola primaria della lombardia. ho dei dubbi sulla presentazione dei documenti non autocertificabili.

ad esempio: usufruisco dei permessi della legge 104 in quanto seguo mia madre in valida al 100%. avrei dovuto dichiararlo già nella domanda? devo comunicarlo entro i canonici 15 gg. (quindi entro il 10 luglio p.v.) all’USR in quanto certificazione medica? o non serve a niente?

Lalla – gent.ma Silvia, non era possibile dichiarare questa condizione in sede di domanda, per cui non hai sbagliato. Non è possibile indicarlo neanche in questa fase, in quanto il bando prevede soltanto la presentazione dei titoli non autocertificabili, ma in riferimento unicamente a quelli presentati nella domanda.

La presentazione della possibilità di usufruire della precedenza nella scelta della sede probabilmente sarà fatta presentare più avanti.

Silvia . inoltre mi piacerebbe sapere cosa significano le diciture Q – R2 – D3 – PIU’ GIOVANE apposte dopo il punteggio totale di concorso.

Ringrazio per la cortese attenzione e spero in un vs. cortese riscontro in merito.

Lalla – si tratta delle preferenze a parità di punteggio

Q– Aver prestato servizio senza demerito, a qualunque titolo, ivi inclusi i docenti, per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

R2 la presenza e il numero dei figli a carico

D3

aver prestato servizio senza demerito in altra amministrazione pubblica.

Più giovane – a parità di punteggio e preferenze prevale il candidato più giovane

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads