PAS: non ho i requisiti di accesso, ma ho inviato lo stesso la domanda. Chi controllerà?

Domenica – Gentile Lalla, sono un’insegnante di lettere e volevo chiederle un’informazione riguardo ai Percorsi Abilitanti Speciali. Premetto che io ho i 540 gg di servizio ma non ripartiti 180 per 3.

Ho 540 gg lavorativi perchè nell’anno 2011-12 ho prestato servizio in un centro di formazione professionale per 263 gg e poi sono stata nominata membro esterno per gli esami di stato in una scuola statale per altri 22 gg.

Quest’anno invece ho prestato servizio in una scuola paritaria per 250 gg.

Arrivo al punto: proprio qualche minuto fa ho inoltrato la domanda per la partecipazione ai Pas, ma come è possibile che io abbia potuto inviare la domanda senza avere il servizio diviso 180 per 3? Anche perchè il sistema non avrebbe dovuto accettarla in questi termini. Oppure verranno effettuati solo successivamente ulteriori controlli per la verifica della ripartizione degli anni di servizio? Attendo sue notizie Distinti saluti

Lalla – gent.ma, la domanda ti è stata accettata perchè hai inserito a sistema almeno un anno di servizio di 180 giorni.

Il Ministero precisa infatti che una situazione come la tua verrà trattata nel seguente modo:

“Dopo l’inserimento di almeno un servizio su di un anno l’aspirante potrà salvare la sezione e continuare successivamente l’acquisizione.

L’inoltro della domanda sarà consentito anche senza aver compilato la sezione, ma in tal caso la domanda sarà acquisita, ma ESCLUSA.

La domanda sarà esclusa anche nel caso in cui non sia stato indicato almeno un anno di servizio con 180 giorni.

In tutti gli altri casi in cui l’aspirante non inserisce servizi che rispettino i requisiti di accesso, l’esclusione verrà operata dopo gli opportuni controlli amministrativi.

L’e-mail di esclusione, che comprende sia il caso in cui il servizio non è impostato, sia il caso in cui è impostato ma inferiore a 180 giorni, è il seguente:

“L’Amministrazione ha disposto che i controlli sui servizi dichiarati siano effettuati a livello amministrativo. Pertanto l’applicazione informatica esclude automaticamente solo gli aspiranti che rientrano nelle seguenti casistiche:

  • servizio non dichiarato;
  • servizio realtivo ad un solo anno scolastico dichiarato ma inferiore a 180 giorni.

Pertanto, a fronte della trasmissione dell’istanza, sarà disposto, a cura dell’ufficio destinatario, un provvedimento di esclusione”.

Il fatto che sia stato possibile presentare la domanda non significa dunque che sarà possibile frequentare il corso, ma che l’esclusione verrà determinata dopo i controlli da parte dell’USR, controlli che potranno avvenire dopo la scadenza per la presentazione della domanda, fissata per il 29 agosto.

I controlli riguarderanno tutte le domande presentate, sia relativamente al titolo di accesso, che ai requisiti di servizio, che alle altre abilitazioni dichiarate.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads