Recupero debiti scuola di II grado: la composizione del consiglio di classe in sede di scrutinio

Docente – a causa di un infortunio sulle scale della scuola, ho saltato lo scrutinio di  giugno. Se ho capito bene, le operazioni di cui all’oggetto (che avverranno tra  il 28 e 30 c.m.) dovrebbero essere effettuate dal collega che mi ha sostituito  a giugno o sbaglio? Mi viene il dubbio in quanto potrei essere chiamato a  prendere il suo posto in quanto titolare rientrante (l’infortunio si è concluso  a fine luglio). Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissimo docente,

è così.

L’art. 8/6 dell’O.M. n. 92/2007 recita: “la competenza alla verifica degli esiti nonché alla integrazione dello scrutinio finale appartiene al consiglio di classe nella medesima composizione di quello che ha proceduto alle operazioni di scrutinio finale. Nel caso in cui le operazioni di verifica e di integrazione dello scrutinio finale abbiano luogo, in via eccezionale, dopo la fine dell’anno scolastico di riferimento, ai componenti il consiglio di classe eventualmente trasferiti in altra sede scolastica o collocati in altra posizione o posti in quiescenza, è assicurato il rimborso delle spese”.

Ricordiamo che con “medesima composizione” ci si riferisce non solo allo scrutinio in sé, ma anche alla somministrazione delle verifiche (“alla verifica degli esiti” “nonché alla integrazione dello scrutinio”).

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads