Recupero debiti scuola di II grado: L’ammissione o meno dell’allievo è sempre competenza del consiglio di classe

Franco – sono un docente di teoria ,analisi e composizione del Liceo musicale, dovendo partecipare in commissione agli esami di riparazione della disciplina in questione,desidererei sapere un suo parere, in merito alla valutazione , se un candidato riconosciuto non sufficiente dal docente della materia può ,con il voto consiglio, essere dichiarato idoneo all’ammissione dell’anno successivo. In attesa di sue notizie ringrazio ed invio cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Franco,

la risposta è positiva.

Ricordiamo infatti che lo scrutinio di giugno “sospende” il giudizio che non è quindi definitivo. Pertanto, è lo scrutinio che si effettuerà alla fine delle prove e della correzione per il recupero del debito che sarà definitivo.

Tale scrutinio non si discosta in nulla dalle regole generale che riguardano l’ammissione o meno dell’allievo alla classe successiva.

Nello scrutinio a cui parteciperai la competenza in materia è del consiglio di classe, presieduto dal dirigente scolastico o da un suo delegato con deliberazione assunta, ove necessario, a maggioranza. In caso di parità di voti prevale il voto del presidente.

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads