Immissioni in ruolo: se un docente rinuncia al ruolo, si scorre la graduatoria?

Davide – ho un domanda in merito al concorso docenti 2013 e all’ immissione in ruolo. Le convocazioni che si stanno svolgendo in questi giorni hanno un numero fisso di partecipanti (penso basati sulle effettive disponibilita’ di posti a tempo indeterminato). Per esempio primaria lombardia posto comune i primi 286 in graduatoria convocati (571 posti disponibili). Supponiamo che qualcuno di questi convocati rinunci all’ immissione in ruolo per vari motivi. Cosa succede?

Si scorre la graduatoria andando oltre il posto 286 e quindi chi e’ in tal posizione verra’ contattato o si va ad attingere da altre gradutorie? Grazie

Lalla – gent.mo Davide, in caso di rinuncia, da parte del candidato, alla proposta di immissione in ruolo, il nominativo verrà depennato, e si continuerà a scorrere la graduatoria fino all’assegnazione di tutti i posti disponibili (non ha importanza quante persone occorrerrà coinvolgere per arrivare al risultato, l’obiettivo è quello di assegnare i posti vacanti tramite lo scorrimento della graduatoria, il limite può essere rappresentato unicamente dall’esaurimento della stessa).

Bisogna però dire che chi rinuncia al ruolo può farlo secondo una tempistica che non è ben definitiva. L’ideale sarebbe che il docente fosse presente alla convocazione e alla proposta di immissione in ruolo rispondesse con il modello di rinuncia al ruolo.

Ma raramente le cose si svolgono in questo modo. Più spesso invece l’USR è costretto ad assegnare d’ufficio la nomina (anche se l’interessato è assente la nomina a tempo indeterminato va comunque assegnata, perchè la convocazione potrebbe non essere andata a buon fine) e ad attendere poi la risposta del docente.

Se essa perviene prima del 31 agosto, si potrebbe ancora fare in tempo a scorrere la graduatoria (dipende da quali adempimenti ha in scaletta l’USR), se invece perviene dopo il 1° settembre (mancata presa di servizio), la nomina per il nuovo docente comporterà un diverso status, sarà cioè giuridica dal 1° settembre 2013 ma la presa di servizio avverrà dal 1° settembre 2014 (Istruzioni operative 2013, punto A.18)

La regola vale sia per le nomine conferite da concorso ordinario che da graduatoria ad esaurimento.

E’ per questo che rivolgiamo un appello a coloro che sono già sicuri di voler rinunciare alla proposta di immissione in ruolo: dalla vostra tempestività nella risposta, potrà derivare la vita professionale di un altro candidato, per cui è bene inviare per tempo il modello di rinuncia. Se invece siete indecisi… acquisite tutte le informazioni necessarie alla vostra scelta 🙂

Posted on by nella categoria Immissioni in ruolo
Versione stampabile
ads ads