Abbandonare un incarico al 30/06

Mauri – Gent.le Lalla buonasera,
la presente per chiedere delle informazioni in merito agli incarichi di docenza/supplenza a tempo determinato da graduatorie di istituto nelle scuole.
Sono un docente tecnico pratico (ITP) non abilitato, iscritto nelle graduatorie di istituto della provincia di Trento nella classe di concorso C240 e scrivo per sapere cosa potrei fare se mi si presentassero le seguenti opportunità, senza incorrere in penalizzazioni:

1- ho un incarico annuale di 6 ore in una sede e mi chiamano in un altra
sede per un numero maggiore di ore sempre annuale. Posso abbandonare il
primo incarico ed accettare il secondo?
E se invece ricevessi la stessa chiamata solo a gennaio, quindi a metà anno
scolastico per una supplenza semi-annuale, cosa posso fare?

2- ho un incarico annuale di 6 ore in una scuola. Successivamente mi si
presenta la possibilità di un altro incarico annuale (che non è possibile
integrare con il primo) di minor ore (o al massimo uguale al primo) ma in
una sede più vicina alla residenza.Posso abbandonare il primo incarico ed
accettare il secondo?

Chiedo tali informazioni perchè purtroppo lo scorso anno ho accettato una supplenza di poche ore a settembre in una sede molto lontana dalla mia residenza e successivamente (forse sbagliando) ho rifiutato altre proposte che invece mi avrebbero potuto evitare grossi sacrifici a livello economico!

Ringraziando anticipatamente per l’attenzione porgo cordiali saluti.
Mauri Stiva

Gentilissimo Mauri,

L’incarico annuale di 6 ore non può essere abbandonato altrimenti incorri nella sanzione che prevede l’impossibilità di conseguire altre supplenze in tutte le istituzioni scolastiche per tutte le classi di concorso per le quali compari in graduatoria nell’anno scolastico in corso. Detto questo, mantieni il diritto al completamento orario: infatti hai il diritto ad accettare altri incarichi fino al raggiungimento delle 18 ore tenendo presente il criterio della facile raggiungibilità  tra una sede e l’altra. Ricorda che tale completamento può avvenire nel limite massimo di  tre sedi scolastiche e massimo due comuni.

Il diritto al completamento ti spetta durante tutto l’anno scolastico anche per supplenze “semi-annuali” ma tieni sempre presente che non puoi abbandonare l’incarico sottoscritto fino al 30/06.

Quindi sia nel primo che nel secondo caso da te prospettato si configurerebbe un abbandono dal servizio sanzionabile.

Il riferimento legislativo per il completamento orario è il seguente :Regolamento delle supplenze, D.M n. 53 del 13 giugno 2007 art.4.

Detto questo ti consiglio di informarti sulle ore disponibili nelle scuole presso cui hai fatto domanda e in base alla posizione che ricopri in ogni graduatoria prendi una decisione fermo restando che puoi accettare anche più incarichi secondo i criteri e i principi che ti ho specificato. Purtroppo il rischio di accettare incarichi meno vantaggiosi si può configurare spesso poichè vanno considerate diverse variabili e il regolamento non tiene conto dell’eventuale distanza tra la residenza e il luogo di lavoro, né prevede la possibilità di cambiare una supplenza perchè più vantaggiosa in termini di ore rispetto a quella precedentemente accettata.

Mi auguro tu possa fare la scelta più funzionale alle tue esigenze.

Saluti

Andrè Manca

 

 

 

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads