Distribuzione posti corso di sostegno a.a. 2013/14: qualcosa non va

Francesca – Gent.ma Lalla, sono la sola a chiedermi in questi giorni in base a quale artefatto matematico a me poco comprensibile siano stati distribuiti i Posti di Specializzazione sul Sostegno nelle varie scuole? Si passa dai 700 posti della Campania ai 120 per il Piemonte…per non parlare della Puglia che offre i suoi 120 posti solo a Bari, mettendo in condizioni i docenti di Lecce di non potervi accedere.

(Un docente di Ugento (Le) dovrebbe arrivare a Bari percorrendo circa 209 km (2 ore in macchina o in treno).

Questo comporterà seri problemi nelle graduatorie, perchè molti docenti specializzati in Campania per esempio si trasferiranno in Lombardia o in Piemonte, prendendo il posto di docenti che sono in Graduatoria da anni!

Non capisco in base a cosa sia stato emanato questo decreto, in base al numero di studenti “diversamente abili” o al numero di docenti “diversamente furbi” che si vuole sistemare? Perchè non ripartire uniformemente questi posti? Spero che si faccia chiarezza perchè per ora sembra solo una tombola, e vi assicuro che alcuni han fatto “bingo” altri non han messo neanche un numero!!!Grazie

Lalla – gent.ma Francesca,

per stessa ammissione dell’Amministrazione, occorrerrebero più docenti specializzati. Il fabbisogno di docenti in possesso della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per il triennio 2012 2014 è stato infatti comunicato con nota n. 7540 del 09 ottobre 2012, ma il decreto deve conciliare le esigenze delle Università e l’offerta formativa già deliberata per l’a.a. 2013/14.

Pertanto, questa è la spiegazione ufficiale al fatto che ci siano Università che attivano i corsi e altre no.

Non concordo sulla preoccupazione che ci saranno così tanti docenti che si sposteranno al Nord, in quanto questi posti fanno riferimento all’a.a. 2013/14, anno in cui le graduatorie sono chiuse e al massimo si potrebbe partecipare alle supplenze in altra provincia con domanda di messa a disposizione, che i Dirigenti scolastici possono utilizzare solo dopo l’esaurimento delle Graduatorie.

Se poi fai riferimento alle graduatorie dei prossimi anni, non sappiamo ancora in quali Università saranno organizzati i corsi e probabilmente non sarà noto prima dell’aggiornamento delle Graduatorie, per cui non sarà un dato di cui poter tenere conto al momento della scelta della provincia per le graduatorie 2014/17.

Non capisco invece il riferimento ai docenti “diversamente furbi”, in un decreto del quale la componente docente (nonchè sindacale) non è stata neanche informata preventivamente.

Corso di specializzazione su sostegno: il numero dei posti è inferiore al fabbisogno

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads