Supplenze: non è possibile lasciare una supplenza “breve” per un’altra supplenza “breve”

Ugo – Sto su una supplenza breve fino ad ottobre per 18 ore in un istituto. Posso  prenderne un’altra, sempre di 18 ore, ma migliore perché fino a dicembre in un  altro istituto, rinunciando ovviamente alla prima? Posso avere eventualmente gli opportuni riferimenti normativi? Grazie e un caro saluto.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Ugo,

la risposta è negativa perché la seconda supplenza non è almeno fino al termine delle lezioni ma “solo” fino a dicembre.

Non è infatti possibile lasciare una supplenza “breve” per un’altra supplenza “breve” (indipendentemente dall’orario e dalla durata).

Una volta accetta, la supplenza “breve” è possibile lasciarla solo nei casi previsti dall’art. 8 commi 2 e 3 del D.M. 131/07:

“Il personale che non sia già in servizio per supplenze di durata sino al termine delle lezioni od oltre ha facoltà, nel periodo dell’anno scolastico che va fino al 30 di aprile, di risolvere anticipatamente il proprio rapporto di lavoro per accettarne un altro di durata sino al termine delle lezioni od oltre.”

“Il personale in servizio per supplenza conferita sulla base delle graduatorie di istituto ha comunque facoltà di lasciare tale supplenza per accettarne altra attribuita sulla base delle graduatorie ad esaurimento.”

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads