Supplenza in un corso serale potrebbe impedirmi la partecipazione al Percorso abilitante?

Valentina – Gentile Lalla, ti scrivo per avere un consiglio in merito ad una proposta di contratto su di una cattedra in un CTP. Essendomi preiscritta al Pas, ma non sapendo tempi e modalità di erogazione dei corsi, ho timore ad accettare, essendomi impegnata, all’atto della compilazione della domanda a garantire lo svolgimento del servizio. Sorge spontanea una domanda: i docenti non abilitati che prestano servizio pomeridiano e serale nei CTP, come possono assolvere all’obbligo lavorativo e nel contempo frequentare i corsi abilitanti per i quali è previsto un monte di assenze non superiore al 20%? Devo rinunciare alla proposta di contratto, sperando di riuscire ad ottenerne a breve un’altra? Grazie per l’attenzione

Lalla – gent.ma Valentina, l’impegno assunto nel modello di domanda per la partecipazione ai PAS "dichiara di essere disposto a garantire sia l’espletamento del servizio che la frequenza dei corsi" significa che hai posto sotto la tua responsabilità l’espletamento di entrambe le attività, poichè il Ministero non può garantire permessi aggiuntivi oltre al diritto allo studio (max 150 ore fruibili dal 1° gennaio 2014).

Il fatto che tu abbia sottoscritto di essere disposta a garantire l’espletamento del servizio non significa che sei obbligata ad accettare qualsiasi supplenza ti venga offerta, ma solo che accettando sai di non poter ricevere "sconti" sulla frequenza del corso.

Purtroppo, come dicevamo in questo articolo PAS (Percorsi Abilitanti Speciali): perchè è importante avere presto informazioni sulle sedi dei corsi il solito ritardo con cui l’Amministrazione si muove mette in difficoltà chi deve usufruire del corso, che si trova a scegliere a scatola chiusa.

Io non posso dirti in questa mia risposta, se rinunciare o meno alla proposta di contratto, in quanto non esiste alcuna sicurezza. Potresti rinunciare e poi magari rientri in una classe di concorso per cui sarà previsto lo scaglionamento e non ti toccherà frequentare quest’anno, o accettare e poi avere difficoltà ad espletare l’incarico per frequentare. Posso solo dirti di scegliere la supplenza che al momento potrebbe sembrarti, in linea teorica, la migliore per garantirti lavoro e frequenza del corso.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads