Incompatibilità docenti: impiegato comunale part time e supplenza

Salvatore – attualmente sono impiegato nel Comune dove risiedo con un contratto a termine part-time 24 ore, con mansioni di assistente amministrativo. Essendo inserito nella graduatoria permanente classe di concorso A029-A030, sono stato contattato da una scuola per una supplenza di 2 ore. Volevo chiederti se posso accettare supplenze per completare il mio part-time e se è si, fino a quante ore ? Certo di una Vs risposta, Distinti saluti.

Paolo Pizzo– Gentilissimo Salvatore,

la risposta è negativa, anche se il lavoro presso il Comune è a tempo parziale.

Bisogna infatti partire dal principio che l’Amministrazione comunale è una Pubblica Amministrazione.

L’art. 1 comma 58 della legge 662/1996 (Disposizioni riguardanti la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale nelle pubbliche amministrazioni ovvero la trasformazione degli stessi da tempo pieno a tempo parziale) afferma:

“…La trasformazione non può essere comunque concessa qualora l’attività lavorativa di lavoro subordinato debba intercorrere con un’amministrazione pubblica. Il dipendente e’ tenuto, inoltre, a comunicare, entro quindici giorni, all’amministrazione nella quale presta servizio, l’eventuale successivo inizio o la variazione dell’attività lavorativa”.

Pertanto, esiste un conflitto di interessi con l’attività che già svolgi e non ti potrà essere conferita supplenza, anche se  il lavoro come impiegato al comune è ad orario ridotto e a “termine”.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads