PAS: mi sono perso qualcosa?

Francesco – Ho inviato la domanda per il PAS tramite il sito "Istanze on Line" entro il 29 luglio come da scadenza prestabilita, e mi è arrivato il pdf, tutto regolare. Adesso vorrei capire cosa bisogna fare, bisogna fare un iscrizione da qualche parte? ho l’impressione che mi son perso qualcosa, spero non c’erano altri step. Grazie Saluti

Lalla – gent.mo Francesco, avrai inviato la domanda entro il 29 agosto (la scadenza è stata poi prorogata al 5 settembre). Nel frattempo non è accaduto nulla di rilevante per i candidati. Ci sono stati due incontri sindacati – Miur nei quali è stato consegnato il prospetto delle domande per classe di concorso in ogni regione e si è concordato di emanare alcune FAQ che siano di aiuto agli USR nella valutazione del titolo di studio e dei servizi.

Siamo fermi a questa fase: le FAQ non sono state ancora emanate, rimane da risolvere la problematica dei corsi con un numero esiguo di iscritti (inferiore a 10) e decidere i criteri per lo scaglionamento in più anni per le classi di concorso con un numero elevato di partecipanti.

Nel frattempo è giunta notizia della resistenza da parte di alcune Università all’organizzazione dei corsi, e il Ministero ha cercato di rassicurare su questo punto.

Praticamente siamo ad un punto fermo o perlomeno speriamo che l’Amministrazione stia lavorando, ma ai candidati non rimane altro che attendere nuove comunicazioni da parte dell’USR della regione scelta nella domanda, a cui le domande sono state trasmesse e che si occuperanno dei controlli.

Mancano poi le indicazioni relative a due punti fondamentali: sede dei corsi e costo individuale per la partecipazione.

PAS (Percorsi Abilitanti Speciali), prospetto analitico delle domande per ogni regione e classe di concorso. Molte classi di concorso con meno di 10 aspiranti

PAS (Percorsi abilitanti speciali): oggi nuovo incontro al Miur. Le richieste dei sindacati

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads