Maternità: la malattia del bambino non deve essere obbligatoriamente certificata dal medico pediatra

DSGA – Una docente stamattina ha presentato a scuola un certificato di un’azienda  ospedaliera in cui si certificava una prognosi di 10 giorni per il proprio  figlio di anni 2. Il certificato era redatto da un medico ortopedico perché il bambino è stato  sottoposto a visita e la diagnosi riguarda un problema agli arti. La docente ci dice che non era al momento della visita presente un pediatra e ci chiede se il  certificato possa o meno rientrare nei primi 30 gg. di malattia retribuiti al  100%. Si precisa che finora la docente non ha usufruito di tale istituto  contrattuale.

Paolo Pizzo – Gentilissimo DSGA,

si premette che per fruire del permesso di cui al quesito la docente deve presentare:

  • Il certificato di malattia del bambino rilasciato da un medico specialistica del SSN o con esso convenzionato;
  • L’autocertificazione attestante l’età del bambino, la paternità, la maternità o la condizione di “unico genitore” (se non già in possesso della scuola);
  • La dichiarazione sostitutiva (ai sensi dell’art. 47 del DPR n.445/2000) che l’altro genitore non fruisce contemporaneamente dello stesso congedo per lo stesso figlio.

Giova precisare che nell’art. 47 del D. Lgs. 151/2001 non compare la parola “pediatra”, ma è indicato che la certificazione dev’essere rilasciata da un medico specialista del servizio sanitario nazionale o con esso convenzionato.

Fermo restando che il certificato dev’essere quindi rilasciato da un medico specialista, e il pediatra  non  è  il  solo  medico  specialista  del  servizio  sanitario  nazionale,  si  ritiene che il certificato, perché abbia validità, non dev’essere obbligatoriamente rilasciato dal pediatra.

Pertanto, nel caso del quesito, la scuola ha l’obbligo di ritenere valida la certificazione prodotta dalla docente perché si evince chiaramente che il certificato è firmato da un medico specialista del SSN.

Posted on by nella categoria Maternità e Paternità
Versione stampabile
ads ads