Chiarimenti sul ruolo del segretario del Consiglio di Classe

Elena – nell’ultimo Collegio Docenti abbiamo appreso che il segretario verbalizzatore dei verbali dei prossimi Cdc verrà nominato dal Dirigente scolastico e che non verrà più retribuito come lo scorso anno scolastico per mancanza di fondi disponibili a differenza del coordinatore che sarà invece retribuito. I nostri dubbi sono stati chiariti con un turno per tutti i docenti del Cdc compreso quelli di sostegno predisposto presumibilmente dal coordinatore di classe. I dubbi sono rimasti .

Le chiedo di chiarirmi la situazione che forse non ho inteso correttamente. 1) posso rifiutarmi di svolgere il ruolo di segretario del Cdc? 2) nell’eventualità, il segretario nominato fosse assente cosa si potrà verificare?  il coordinatore sceglierà il sostituto? posso in questo caso rifiutarmi di verbalizzare? 3) fra i compiti del coordinatore esiste quella di nominare  un segretario sostituto o di predisporne i turni? 4) nella settimana dei Cdc( in particolare ho 7  classi), quante volte potrei essere obbligata a verbalizzare?  5) quante volte, durante tutto l’anno scolastico, sarò costretta a verbalizzare? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Elena,

si condivide tale scelta nel momento in cui si decide che il segretario verbalizzante del CdC non sarà retribuito, mentre il ruolo di coordinatore, aggiungiamo però “previa accettazione da parte del docente”, sì.

Ai sensi dell’art. 5/5 del D.Lgs. n. 297/1994 “Le funzioni di segretario del consiglio sono attribuite dal direttore didattico o dal preside a uno dei docenti membro del consiglio stesso“.

Partendo da questo articolo e dal principio dell'”attribuzione“, in merito ai quesiti si ritiene quanto segue:

  1. Non puoi rifiutarti in quanto figura obbligatoria e prevista dalla norma.  Giova infatti ricordare che la verbalizzazione della seduta è attività indispensabile (documenta e descrive l’iter attraverso il quale si è formata la volontà del consiglio) e la deve svolgere un docente facente parte del CdC, individuato dal dirigente (o da chi ne fa le veci durante la seduta).
  2. Dal momento che si è deciso che farete a rotazione (un turno per ogni docente), viene da sé che il presidente, per quella seduta, e accertata l’assenza di un docente, designerà un altro docente del Cdc (il docente assente recupererà il turno).
  3. Dal momento che la norma stabilisce che è il presidente del consiglio di classe a nominare il segretario, la risposta è no. Ciò non toglie, però, a mio avviso, che nei compiti che il dirigente assegna al coordinatore ci possa anche essere quello di predisporre tali turni visto che ha accettato di “coordinare” il CdC. L’importante è che tutto sia trasparente e risponda ai principi di buona fede e correttezza.
  4. In punta di normativa anche per tutti i consigli di classe, cioè ogni volta che il presidente del CdC ti nominerà .  Ma dal momento che la scelta dei turni è stata una scelta della scuola, bisognerà fare in modo di equilibrare i carichi (altrimenti sarebbe meglio individuare un unico segretario e retribuirlo).
  5. Vedi risposta numero 4.

 

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads