Periodo di prova per il personale docente in ruolo che sta svolgendo una supplenza

Massimiliano – ho firmato il contratto a tempo indeterminato (da graduatoria ad esaurimento Roma) il giorno 16 ottobre 2013 (a042) con decorrenza giuridica sett. 2013 e decorrenza economica sett.2014. Da contratto, il periodo di prova parte il primo sett. 2014, ma da una nota ministeriale sembra che il periodo di prova debba partire quest’anno.  Potete supportarmi in merito a questa problematica? Indicandomi eventualmente riferimenti normativi? Grazie mille.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Massimiliano,

il riferimento normativo è la nota MIUR 3699/2008: “si precisa che per il personale docente, educativo ed ATA neo-nominato in ruolo dopo il 31 agosto 2007, e in servizio nell’a.s. 2007/2008 come supplente annuale, sino al termine delle attività didattiche, o come supplente temporaneo con prestazione di servizio non inferiore a 180 giorni, e che, pertanto, assumerà servizio dal successivo anno scolastico beneficiando della retrodatazione giuridica della nomina, tale periodo di servizio prestato come supplente, è valido ai fini della prova, purché svolto, nello stesso insegnamento o classe di concorso o nell’insegnamento di materie affini, ovvero, per il personale ATA, nello stesso profilo professionale.

Resta fermo per il predetto personale la possibilità di svolgere le attività di formazione nel corso dello stesso anno scolastico. Tale opzione è consentita anche alla lavoratrice madre, seppur in assenza di regolare prestazione del servizio.
Va infine ribadito che l’anno di formazione va effettuato una sola volta nel corso della carriera.

Per quanto riguarda il personale neo-nominato che opta per il conferimento di supplenza ai sensi dell’art. 36 o 59 del C.C.N.L. del 29/11/2007, questo è tenuto al superamento del periodo di prova al rientro in servizio nel posto di insegnamento o nella classe di concorso ovvero nel profilo professionale di titolarità, atteso che a norma del 2° comma, delle citate disposizioni al predetto personale si applica la disciplina prevista per il personale assunto a tempo determinato.”

Pertanto, se stai svolgendo una supplenza che ti garantisce i 180 gg. di servizio potrai svolgere l’anno di prova.

Posted on by nella categoria Anno di prova neo immessi in ruolo
Versione stampabile
ads ads