Supplenze: avente dirittto e proroga della supplenza

Scuola – Salve, abbiamo una docente in servizio su posto comune fino a nomina dell’avente diritto. L’avente diritto, nominata dall’Ambito Territoriale, è arrivata, ma contestualmente all’individuazione, ci comunica di essere in maternità a rischio e pertanto non assumerà servizio. Si chiede se la supplente possa essere riconfermata sulla maternità della nuova titolare fino al 30 giugno o se si debba scorrere di nuovo la graduatoria. Grazie e cordiali saluti.

Paolo Pizzo – Gentile Scuola,

sul posto fino “avente diritto” è stata disposta una nuova nomina a titolo definitivo (30/6) e a diverso docente, pertanto la docente assunta fino all’avente diritto è decaduta dalla supplenza. Solo che per questa nuova nomina la docente nominata a titolo definitivo dall’UST è in maternità e pur non assumendo servizio ha perfezionato il rapporto di lavoro.

La scuola dovrà quindi disporre una nuova nomina di supplenza attingendo dalla graduatorie di istituto per sostituzione del titolare assente in quanto l’avente diritto nominata a suo tempo non ha nessun diritto alla proroga della supplenza (quest’ultima è terminata nel momento in cui l’UST ha conferito il nuovo incarico).

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads