Concorso. Non ho superato prova di Italiano per A043 e A050. Posso sperare nella A051?

Roberta – Ho partecipato al concorso a cattedra per la classe di insegnamento A51 in Toscana. Ieri sono stati pubblicati gli elenchi degli ammessi alle prove orali della A43, A50. Il mio nome non è presente. Ho visto però che in altre regioni, come L’Abruzzo, negli elenchi degli orali della A51 compaiono nominativi assenti nella A43, A50. Potete spiegarmi meglio questa situazione, ossia se sia possibile che possa essere ammessa all’orale della A51? Grazie mille.

Lalla – gent.ma Roberta, bisogna premettere che ogni USR ha stabilito modalità diverse per la pubblicazione degli elenchi relativi alle prove disposte per ambito.

Partiamo dal bando DDG n. 82 del 24 settembre 2012. Esso ci dice: "Il candidato deve sostenere la prova scritta obbligatoria e comune di Italiano. Il mancato superamento di detta prova comporta l’esclusione della valutazione delle prove successive. Il superamento della prova scritta di Italiano ammette alla prova orale di Itlaliano, Storia, Educazione civica e Geografia. Il superamento di detta prova orale consente l’inserimento del candidato, con il medesimo punteggio, nelle distinte graduatorie relative alle classi di concorso comprese nell’ambito disciplinare 4 (classi 43 e 50). Al candidato avente titolo, che abbia superato la prova scritta di Italiano, è valutata la prova scritta aggiuntiva di latino. Al candidato avente titolo che abbia superato le prove scritte di Italiano e Latino è valutata la prova aggiuntiva di Greco. In caso di valutazione positiva delle prove scritte aggiuntive di Latino e Greco, il candidato è ammesso a sostenere le distinte prove orali per Latino e Greco, il cui superamento consente di essere inserito nelle rispettive graduatorie per la classe 51 e 52A."

Pertanto, la prova scritta di Italiano era comune a tutte le classi di concorso.

Nella domanda di partecipazione al concorso si poteva scegliere se concorrere solo per una classe di concorso dell’ambito, o per intero. Pertanto c’è chi ha scelto di partecipare solo alla classe 43 o 50, chi ha partecipato per l’ambito 4, chi ha partecipato per l’ambito 9, chi ha scelto Latino ma non Greco. Insomma, soluzioni diverse che si riflettono adesso nella composizione delle graduatorie.

L’esempio che mi riporti dell’Abruzzo mi fa pensare che la candidata abbia richiesto di partecipare unicamente per la classe di concorso A051. Questo spiega perchè compare solo in quella classe e non nella 43 e 50, fermo restando che per accedere alla 51 vuol dire che ha superato la prova di Italiano (ma non avendolo richiesto non compare nella corrispondente graduatoria).

Mi sembra di capire invece che tu abbia partecipato sia per l’ambito 4 che per la A051. Pertanto, se hai superato la prova di Italiano, il tuo nome deve comparire nella graduatoria. Se non compare, vuol dire che non hai superato la prova (è sempre consigliabile un accesso agli atti), per cui, secondo quanto disposto dal bando, non potrà essere valutata neanche la prova di Latino, non sarà corretta.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads