PAS: perchè accederà al corso chi non ha ancora nessuna abilitazione

Raffaella – Perché continuate a dire che è giusto penalizzare chi ha già l’abilitazione, con cui però non lavorerà mai perché la classe è in esubero?

L’anno scorso, aspettando questi PAS, ho superato il TFA in una classe di concorso in cui non mi chiameranno mai perché sono in esubero addirittura i docenti di ruolo. Però, pur di avere un titolo, l’ho fatto e ho speso 2.500 euro.

Ora mi state dicendo che ciò, invece di premiarmi, mi causerà un danno perché non potrò fare subito il PAS, visto che sicuramente la classe di concorso che ho scelto sarà scaglionata in più anni. Ma il solo criterio dell’anzianità di servizio non era più giusto ed equo?

Vi chiedo cortesemente una risposta

Lalla – gent.ma Raffaella, noi abbiamo solo riportato il criterio che è stato concordato tra sindacati e Miur nella riunione di mercoledì 13 novembre, e sul merito non abbiamo espresso alcun giudizio.

Per le classi di concorso con un numero elevato di aspiranti, per cui si renderà necessario lo scaglionamento, è stato concordato (verificheremo soltanto alla pubblicazione del decreto se sarà veramente così) di aggiungere al requisito dell’anzianità di servizio quello della mancanza di abilitazione, in modo da dare al provvedimento il significato che esso aveva originariamente, cioè permettere ai docenti con servizio che per diverse circostanze non avevano potuto acquisire l’abilitazione ma che potevano vantare servizio, di accedere ad un percorso agevolato di formazione iniziale.

Nel corso di discussione per la stesura finale del provvedimento, sono stati aggiunti quali candidati anche coloro che sono già in possesso di altra abilitazione, come chance lavorativa aggiuntiva. E’ questa la ratio espressa dal Ministero: privilegiare chi non ha alcuna abilitazione, rispetto a chi ha una possibilità lavorativa fornita da un’altra abilitazione (la classe di concorso per la quale possiedi l’abilitazione magari è in esubero nella provincia in cui sei iscritta al momento, magari non lo è in altre). Il Ministero deve necessariamente ragionare per grandi numeri, non per le situazioni dei singoli. Purtroppo non potrebbe essere diversamente.

Attendiamo di leggere il decreto.

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads