Scatti di anzianità e cedolino

Docente – Buonasera, sono una docente entrata in ruolo nel 2011 con  retrodatazione giudica al 2010. Ho svolto e superato l’anno di prova  nell’a.s. 2011/2012. A maggio 2013 la scuola mi ha consegnato il decreto  di ricostruzione di carriera in cui alla data 1 settembre 2012 mi sono stati riconosciuti: 4 mesi di anzianità di ruolo (frutto della retrodatazione giudica della nomina in ruolo all’a.s. 2010/2011 e della  non valutabilità dell’ anno 2011 a seguito del blocco degli scatti) e 6 anni e 8 mesi  per anzianità complessiva del preruolo (ho lavorato con  incarichi al 30/06 dal 2002/2003 al 2010/2011) per un totale di 7 anni.

Nel decreto è poi specificato che a partire dall’1/9/2012 spetta il  valore retributivo fascia 3-8. Ad oggi nel cedolino nulla è cambiato e  la scadenza indicata è 31/08/2021. Ho i seguenti dubbi: A seguito della nota Aran pubblicata anche in Orizzontescuola è esclusa  definitivamente la possibilità che mi spettino i benefici della fascia  3-8 in quanto retrodatata al 2010 ma immessa nel 2011? La scuola ha emanato il decreto quando ancora non era stato aggiornato  il sistema per il riconoscimento del 2011, a chi spetta ora rettificare? È normale che la direzione territoriale del Mef impieghi così tanto  tempo ad aggiornare la mia posizione? Ad oggi, considerando il blocco 2012 e 2013, quale dovrebbe essere la  data di scadenza del cedolino? Ringrazio anticipatamente.

FP – Gentile docente,

per dipanare la questione “ricostruzione di carriera” e darle delle indicazioni, è opportuno ricostruire la sua situazione partendo dal presupposto che sia il 2010 che il 2011 sono anni riconosciuti validi ai fini della progressione della carriera economica.

Quanto sopra affermato, trova conferma nel  D.I. n. 3 del 14/01/2011 e nell’accordo del 13/03/2013 tra le OO.SS. e l’Aran, che  hanno di fatto consentito il recupero ai fini della progressione della carriera del 2010 e  2011.

Ad oggi risulta in essere ancora il blocco per l’anno 2012.

Ricostruzione di Carriera:

Situazione pre-ruolo: 8 anni (dall’a.s. 2002/2003 all’a.s. 2009/2010)

Decorrenza giuridica del ruolo: a.s. 2010/2011

Periodo di Prova: a.s. 2011/2012

Superamento periodo di prova: 1/9/2012

Ai sensi della normativa vigente  il servizio pre-ruolo viene così valutato:

– 6 anni e 8 mesi sono utili ai fini giuridici ed economici;

– 1 anno utile ai soli fini economici.

Si aggiunge alla suddetta anzianità utile ai fini giuridici ed economica  l’anzianità di ruolo, che nella fattispecie corrisponde a:

– 4 mesi del 2010;

– 1 anno del 2011;

– 8 mesi del 2012.

Quest’ultimo periodo, per effetto del blocco previsto dall’art. 9 comma 23 della L. 122/2010, rappresenta un periodo non valido ai fini della progressione della carriera economica.

Pertanto l’anzianità utile alla ricostruzione di carriera, considerato gli elementi sopra indicati, al 1/09/2012 è di: 8 anni.

Per effetto di tale anzianità la fascia stipendiale in godimento è la 3/8.

Il passaggio al gradone successivo si matura all’ 1/09/2013, ma si precisa che ad oggi risulta bloccato il 2012 e il 2013.

A conferma del blocco dell’anno 2013 si cita il D.P.R. 4/9/2013 n. 122, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25/10/2013 – serie generale n. 251, all’art. 1 comma 1 lettera b) proroga il mancato riconoscimento ai fini della carriera del servizio reso nel corso dell’anno 2013

In merito al decreto della ricostruzione di carriera, ricevuto da parte della scuola si chiarisce quanto segue:

1) Il CCNL comparto scuola sottoscritto dalle OO.SS. il 4/8/2011 ha ridefinito le fasce stipendiali, raggruppando le prime due in una unica.

Pertanto con decorrenza dall’ 1/9/2010 le fascie sono: 0/8 – 9/14 – 15/20 – 21/21 – 28/34 – 35.

Per salvaguardare la retribuzione del personale già di ruolo all’ 1/9/2010, appartenente al gradone 3/8 anni (il caso in esame) è stato predisposto il meccanisco dell’assegno ad personam.

L’art. 2 comma 2 del CCNL del 4/8/2011 evidenzia quanto segue:

“il personale già in servizio alla data del 1/9/2010 che abbia maturato il diritto all’inserimento nella pre-esistente fascia stipendiale 3/8 anni, conserva il maggior valore stipendiale in godimento, fino al conseguimento della fascia retributiva 9/14 anni.”

Inoltre il messaggio del MEF n. 148 del 5/8/2011 chiarisce quanto segue:

“è stato istituito un nuovo assegno, codice SPT 790 – DIFF FASCIA 3 CCNL 4/8/2011 – utile all’inquadramento del personale immesso in ruolo precedentemente all’ 1/9/2011.”

2) L’anno 2011 in seguito all’accordo del 13/03/2013 tra le OO.SS. e l’Aran, è stato riconosciuto valido ai fini della progressione economica della carriera.

Successivamente e precisamente  in data 22 maggio 2013, il MIUR con la nota n. 1211 avente per oggetto: “applicazione del CCNL del 13/03/2013 nei procedimenti di ricostruzione di carriera e inquadramento – funzioni SIDI”, ha comunicato alle scuole l’aggiornamento del portale SIDI all’accordo del 13/03/2013.

Pertanto è di competenza della scuola rettificare  il decreto di ricostruzione di carriera (emesso prima dell’ adeguamento di cui sopra)  per effetto dell’aggiornamento avvenuto in data 22/05/2013.

Per la questione della tempistica, non si riesce a dare una valida indicazione, in quanto dagli elementi comunicati non si evince se il suddetto decreto sia stato già vistato dalla locale Ragioneria Provinciale.

 

Posted on by nella categoria Ricostruzione di carriera
Versione stampabile
ads ads