Riduzione oraria e proroga della supplenza: il caso di due docenti che suppliscono la titolare

Scuola –  Una nostra docente di sostegno in congedo per maternità rientrerà in servizio chiedendo la riduzione d’orario (5 ore settimanali visto che usufruisce del giorno libero). Sul suo posto di 22 ore avevamo nominato 2 docenti: la prima in graduatoria aveva accettato 10 ore di completamento, mentre chi la seguiva ha accettato le  restanti 12 ore su altri 2 bambini di cui uno era seguito proprio per 5 ore. A questo punto, salvaguardando l’unicità d’insegnamento su ciascun alunno, chi avrà diritto alla supplenza di 5 ore sulla riduzione d’orario? La docente prima in graduatoria che deve lasciare le 10 ore su un alunno e spostarsi sul bimbo con 5 ore di sostegno che era seguito dall’insegnante con meno punteggio o per continuità su queste 5 ore resterà l’insegnante con meno punteggio ma che già seguiva il bimbo? Si ringrazia anticipatamente.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

al momento della riduzione d’orario sono due i supplenti che sostituiscono la titolare.

In questo caso deve prevalere  la continuità didattica di cui all’art. 7 comma 4 del D.M. 131/2007 e non la posizione in graduatoria.

Pertanto,  il docente che otterrà la proroga del contratto non sarà individuato secondo il criterio dell’utile collocamento in graduatoria, ma secondo quello della continuità. Sulle ore che si renderanno libere per effetto della riduzione di orario di cui fruirà la titolare continuerà ad insegnare il supplente che si troverà in servizio al momento del rientro della titolare. È compito del dirigente far rispettare la continuità didattica, sia in favore del docente che è in servizio sia per l’allievo che fino a quel momento ha avuto lo stesso docente (e che dunque continuerà ad averlo dal momento che la titolare per queste ore non rientrerà in classe).

Si precisa che tale caso è da applicare solo se la docente titolare rientrerà direttamente con la riduzione oraria ovvero se si è già deciso, prima del rientro, quali ore libererà.

Se invece la docente titolare rientrerà a scuola per tutte le ore e solo successivamente fruirà della riduzione oraria, bisognerà riscorrere la GI.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads