La nota Miur che nega ai diplomati magistrale l’accesso ai corsi di sostegno è valida per tutte le Università

Marcella – In merito alla nota del 6 dicembre del Miur sul no ai soli diplomati magistrali per l’accesso al TFA sul sostegno, vorrei sapere se la decisione e’ definitiva e se le Università che attivano i corsi possono decidere diversamente.

Lalla – no, la nota risponde proprio ai quesiti posti dalle Università ed è riferimento valido per tutte. Immagina cosa accadrebbe se una Università decidesse di accogliere tali domande, i requisiti devono essere uguali per tutte le università, e questi sono indicati nel dm 30 settembre 2011

Marcella – Io ho il diploma magistrale, sono laureata in Pedagogia con il vecchio ordinamento e insegno come insegnante di sostegno da circa 15 anni in una scuola paritaria. Mi sono gia’ iscritta al test di accesso pagando la modica somma di 120 euro. È
allucinante che con il mio percorso professionale io non possa essere abilitata a partecipare ad un corso di specializzazione, e’ una mancanza di rispetto a chi, come me, ha affrontato dei sacrifici per studiare e conseguire dei titoli che, oggi, sono considerati non validi per insegnare in una scuola statale. Se dovessi affidarmi al reclutamento statale sarei una disoccupata a vita! È una vergogna!

Vi lascio una domanda aperta: ad oggi la scuola primaria statale ha affidato l’educazione degli alunni e in particolare di alunni con handicap a dei docenti non abilitati a svolgere tale compito? Grazie

Lalla – sicuramente accade che in mancanza di docenti specializzati (l’Università non fa mistero che ci sia un ingente fabbisogno di docenti che conseguano la specializzazione) l’incarico sia assegnato anche a docenti non in possesso del titolo. Questo è molto grave e fortunatamente cominciano ad essere assunte delle iniziative per la formazione anche di tali insegnanti. Ti cito gli esempi di

Monza Brianza, corso di formazione-informazione per docenti non specializzati

Formazione per docenti non specializzati che insegnano su posti di sostegno. Un corso a Siena

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads