Quando il sabato e la domenica non devono essere ricompresi nell’assenza

Docente – sono un’insegnante di sostegno della scuola primaria con contratto fino al 30/6/2014. Attualmente sono in congedo fino al 17/12/2013 poi ho intenzione di tornare a lavorare. Da gennaio però dovrei tornare per 2 giorni a settimana e precisamente il lunedì e il venerdì in modo da non farmi contare il sabato e la domenica come congedo. Volevo però sapere se per caso durante questi due giornate dovrei usufruire della malattia (personale o del bambino) il sabato e la domenica mi verrebbero contate come congedo o no?  Faccio un esempio:  Lun malattia mar congedo mer congedo gio congedo ven lavoro come vengono contati il sabato e la domenica?

Paolo Pizzo – Gentilissima docente,

si premette che il Ministero del Tesoro – Ragioneria dello Stato – IGOP, con nota prot. 126690 del 12/05/1998 afferma : “ Se il dipendente non riprende servizio all’inizio della settimana successiva a quella in cui ha usufruito dell’assenza per malattia o dell’astensione facoltativa, i giorni di sabato e domenica sono da ricomprendere senza soluzione di continuità in un unico periodo di assenza per malattia o per l’astensione facoltativa. Il sabato e la domenica debbono essere computati nel caso di permesso retribuito per matrimonio, mentre nell’ipotesi di permesso per concorso ed esami gli stessi non entreranno nel computo se non sono giorni di svolgimento delle relative prove. Nel caso di due istituti diversi il sabato e la domenica sono da ritenere soltanto giornate non lavorative da non ricomprendere, quindi , nel calcolo della durata delle due fattispecie”.

Detto questo, il sabato e la domenica possono essere ricompresi nell’assenza solo se il dipendente è assente fino al venerdì e riprende l’assenza il lunedì, trattandosi di stessa tipologia di congedo.

Nell’esempio da te citato l’assenza si interrompe il giovedì con il rientro in servizio il venerdì, di conseguenza il sabato e la domenica non possono essere ricompresi nell’assenza neanche se il lunedì successivo ti dovessi riassentare.

Posted on by nella categoria Maternità e Paternità, Assenze, Permessi e aspettative
Versione stampabile
ads ads