Ferie: Circolari interne “distorte” anche per il personale a tempo indeterminato

Caterina – sono docente di lingua inglese presso la scuola X di Piacenza. La nostra Dirigente Scolastica ha emanato 2 circolari nelle quali spiega che in base alla legge di stabilita ‘ 228/12 art 1comma 54  sono considerati giorni di ferie tutti i giorni di sospensione dalle lezioni , vacanze natalizie e pasquali, sospensioni previste dal calendario regionale e dal calendario di istituto , ultimi giorni di giugno , mese di luglio e  agosto .Il quesito che io pongo alla vostra attenzione e’ questo : può la Dirigente detrarre dal computo delle ferie spettanti al lavoratore secondo il CCLN  i giorni di sospensione delle lezioni sopraindicati? In pratica ,la Dirigente ,ha la facoltà  di mettere i docenti a tempo indeterminato in ferie d’ufficio in tali periodi? Chiedo se gentilmente potete darmi risposta e vi invio le due circolari affinché ve ne sia chiara la comprensione , Vi ringrazio anticipatamente.

Paolo Pizzo – Gentilissima Caterina,

se la tua Dirigente vi considererà le vacanze di Natale come ferie senza che ne facciate richiesta prenderà un forte abbaglio.

Primo, perché le ferie non possono in nessun caso essere attribuite d’ufficio; secondo, perché la rilevanza posta dalla legge ovvero l’operazione di sottrarre ai giorni di ferie spettanti i giorni di sospensione delle lezioni compresi nel periodo contrattuale è prevista per il SOLO personale a tempo determinato.

Ciò non riguarda il personale a tempo indeterminato in normale servizio.

Cosa allora è cambiato per il personale a tempo indeterminato nella fruizione delle ferie?

In sostanza il periodo nel quale può fruire delle 32 giornate: mentre ai sensi del CCNL/2007 si poteva fruire delle ferie solo dopo il termine delle attività didattiche, ora invece il periodo è esteso a tutti i periodi di sospensione delle lezioni (vacanze di Natale, Pasqua ecc.).

Ma ciò non vuol dire che le ferie devono essere attribuite d’ufficio o che per ogni periodo di sospensione sei obbligata a fruire delle ferie. È sempre il dipendente che deve inoltrare la richiesta di fruizione.

Pertanto, in merito ai quesiti posti:

  • La Dirigente non potrà per voi docenti assunti a tempo indeterminato detrarre dal computo delle ferie spettanti i giorni di sospensione delle lezioni. Tale operazione potrà essere effettuata SOLO ALLA FINE dei contratti del SOLO personale assunto a tempo determinato (escluso quello assunto al 31/8 che fruisce delle ferie come il personale a tempo indeterminato).
  • La Dirigente non potrà in nessun caso attribuire le ferie d’ufficio.

In conclusione, le circolari della DS saranno illegittime se nell’applicazione ci sarà quello che tu prospetti nel quesito.

Purtroppo rileviamo che la tua non è la sola email sul caso di come i Dirigenti stiano dando una lettura alquanto distorta della legge in argomento anche per il personale assunto a tempo indeterminato.

Posted on by nella categoria Ferie
Versione stampabile
ads ads