Pensione: non sono ammesse deroghe al raggiungimento dei requisiti di pensione di vecchiaia e anticipata

Rocco – sono un insegnante di scuola superiore e dopo una malattia importante e prolungata, sono stato riconosciuto dalla commissione medica dell’ASL invalido al 100%. Ho 37 anni di contributi ma non i requisiti necessari per il pensionamento. Volevo chiedere se vi sono criteri e requisiti differenti per il pensionamento per i soggetti riconosciuti invalidi. Attendo una vostra cortese risposta.

FP – Gentile docente,

in merito alla sua richiesta le comunico che non sono ammesse deroghe al raggiungimento dei requisiti di pensione di vecchiaia e anticipata previsti dall’attuale normativa pensionistica.

Preciso, tenuto conto della sua percentuale di invalidità, che secondo quanto previsto dalla L. 388/2000  ha diritto all’accredito di contributi figurativi nella misura di due mesi  per ogni anno di attività.

I suddetti contributi sono utili ai fini del diritto e della misura della pensione.

 

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads