La modulistica delle unità di apprendimento è deliberata dal collegio dei docenti e non imposta dal DS

Paola – insegno in una scuola media, e vorrei chiedere se il DS può obbligarci con un ordine di servizio ad usare la modulistica da lui stesso scelta, per le unità di apprendimento e le relazioni varie.  Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Paola,

il DS non può obbligarti.

L’art. 4/4 del DPR 275/99 indica che nell’esercizio dell’autonomia didattica le istituzioni scolastiche “individuano le modalità e i criteri di valutazione degli alunni nel rispetto della normativa nazionale”;

L’art. 13/3 dell’O.M. n. 90/2001 stabilisce qual è l’organo collegiale preposto ad occuparsi in materia di valutazione all’interno dell’istituzione scolastica: “Il collegio dei docenti determina i criteri da seguire per lo svolgimento degli scrutini al fine di assicurare omogeneità nelle decisioni di competenza dei singoli consigli di classe”.

Tra gli altri compiti spetta all’organo collegiale decidere quale modulistica adottare a livello di istituto per adempimenti come descritti nel quesito (modulistica per le relazioni iniziali e finali, quella per il coordinatore di classe ecc.).

Il collegio può decidere quindi una modulistica uguale per tutti i docenti e i consigli di classe e i docenti dovranno poi adeguarsi a quanto deliberato.

Non è quindi il DS che impone ma è il collegio dei docenti.

Se non c’è stata nessuna delibera è il momento di proporre al collegio di lavorarci su.

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads