Ferie e maternità

Scuola – con la presente inoltriamo ulteriore richiesta di informazioni in merito alla liquidazione delle ferie non godute a.s. 2012/2013,. il caso è il  seguente:  a scuola abbiamo avuto una docente supplente dal 10/10/2012 al 30/11/2012 che si è poi assentata per congedo maternità. questa docente ha diritto al pagamento delle ferie in quanto si trovava in questa posizione di stato “assenza per congedo maternità” oppure tali assenze devono ricadere solo nel periodo di sospensione delle attività didattiche o delle lezioni? si ringrazia sin d’ora per l’attenzione che vorrete dedicare alle nostre richieste, esprimendo ammirazione per il garbo e l’efficienza del servizio offerto ai vostri utenti.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

l’interdizione dal lavoro e il congedo di maternità/paternità sono dei diritti indisponibili, non vi è la possibilità di rinunciarvi e di conseguenza non possono essere interrotti da nessuna di tipologia di permesso (lutto, matrimonio ecc.) o dalle ferie.

Tali periodi di assenza sono computati nell’anzianità di servizio a tutti gli effetti, compresi quelli relativi alla tredicesima mensilità e alle ferie.

Pertanto, le ferie e le assenze eventualmente spettanti alla lavoratrice ad altro titolo non vanno godute contemporaneamente ai periodi di congedo di maternità.

Si è dell’avviso, quindi, che per tale principio le ferie andranno monetizzate alla docente, indipendentemente se nel periodo di nomina ci sono state delle sospensione delle lezioni (la docente, anche se avesse voluto, non avrebbe potuto fruirne).

Posted on by nella categoria Maternità e Paternità, Ferie
Versione stampabile
ads ads