Pensione: opzione donna

ads

Maria Filomena – sono una docente di scuole superiori. Sono nata il 12.09.1955. A gennaio 2014 maturo 35 anni di contributi e vorrei andare in pensione con l’opzione donna. Gradirei sapere quando devo presentare la domanda di pensionamento, gli enti ai quali va  inoltrata, quando percepirò la pensione,  avere notizie sulla finestra di uscita se e come viene applicata per noi docenti. Grazie e distinti saluti.

FP – Gentile Maria Filomena,

la possibilità di pensionamento a cui lei fa riferimento è generalmente  definita “opzione donna 57/35″ e prevede, alternativa richiamata anche  nella  ultima nota sui pensionamenti del  MIUR – prot. 2855 del 23/12/2013: che le lavoratrici che accedono al pensionamento in virtù di quanto disposto  dall’articolo 1, comma 9 della  legge n. 243/2004, ossia che conseguono il diritto all’accesso al trattamento  pensionistico di anzianità, in presenza di un’anzianità contributiva pari o  superiore a 35 anni e di un’età pari o superiore a 57 anni  optando per la  liquidazione del trattamento medesimo secondo le regole di calcolo del sistema  contributivo.

Pertanto visto che nel 2014 ha un’ età anagrafica di 59 anni e un’ anzianità  contributiva di 35 anni, puo andare in pensione con decorrenza 1/9/2015 e  pertanto formulare la domanda di pensione nell’a.s. 2014/2015, secondo la  tempistica che fornirà il MIUR.

Si precisa che la suddetta opzione prevista dalla L. 243/2004, è valida  fino  al 2015 con raggiungimento del requisito nel 2014.

Quanto affermato trova riscontro nelle circolari:
- n. 35 del 14/03/2012 dell’Inps;
- n. 37 del 14/06/2012 Inps gestione ex Inpdap.

ads