Pensione anticipata per gli uomini

Gianni – Salve. Volevo alcuni chiarimenti in previsione dell’apertura dei termini per richiesta di pensione. Sono un insegnante di scuola secondaria nato il 21/02/1952. Al 2010 avevo 58 anni di età e 37A 10M 03G di contributi (38 anni) compreso il servizio militare. Al 2012 avevo 60 anni di età con 40 anni di contributi. Fermato dalla Fornero, adesso che nel 2014 compio 62 anni. – Posso presentare domanda di pensione. – Di conseguenza avrò delle penalizzazioni – Se non posso quando ne avrò il diritto senza penalizzazioni. Grazie dei chiarimenti e del Vostro servizio che seguo sempre.

FP – Gentile Gianni,

in merito al suo quesito, concentriamo la nostra attenzione sui requisiti previsti dalla Legge 214 del 22/12/2011 – Legge “Fornero”, nella fattispecie sui requisiti per la  pensione anticipata (tenendo conto dei contributi) e quelli per la pensione di vecchiaia (tenendo conto dell’età).

Requisiti per pensione di Vecchiaia – in riferimento all’età:

2013/2015        66 anni e 3 mesi

2016/2018        66 anni e 7 mesi

Vista la sua data di nascita – 21/02/1952, raggiunge i  66 anni e 7 mesi  nel mese di settembre del 2018, pertanto maturerà il diritto alla pensione per vecchiaia con decorrenza 1/9/2018.

Requisiti per pensione Anticipata per gli uomini – in riferimento all’anzianità contributiva:

2013             42 anni e 5 mesi

2014/2015    42 anni e 6 mesi

Vista la sua anzianità contributiva al 2012 di 39 anni e 10 mesi, matura il diritto a pensione anticipata con decorrenza 1/09/2015, in quanto raggiunge i 42 anni e 6 mesi nell’agosto del 2015 all’età di 63 anni e pertanto la misura della pensione non subirà nessuna penalizzazione.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads