Concorso docenti: l’abilitazione TFA non potrà essere valutata

Paolo – Ho appena superato la prova orale del concorso per la scuola D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012. Oggi sono andato a consegnare i titoli valutabili presso la USP di competenza e in fila fuori alla porta è sorto tra tutti i presenti un dubbio: una eventuale abilitazione conseguita con TFA in data successiva alla presentazione della domanda (e pertanto non dichiarata nella domanda) può essere considerata ai fini del punteggio finale della graduatoria? Viene valutata o no? Io non ho dichiarato l’abilitazione conseguita nel luglio scorso, ma non vorrei superato in graduatoria da chi l’ha dichiarata e gli è stata valutata.Grazie mille

Lalla – gent.mo Paolo, il dubbio è fuori luogo. La dichiarazione dei titoli andava presentata entro il 21 novembre 2012, ma i titoli potevano essere solo quelli in possesso entro la data del 7 novembre 2012, data di scadenza della presentazione della domanda per la partecipazione al concorso.

Questa è la data assunta per tutti come limite ultimo per il conseguimento dei titoli. E’ necessario dare una scadenza valida per tutti, altrimenti si crea disparità di trattamento, infatti dopo il 7 settembre ci sarà chi avrà conseugito un altro titolo come te, chi avrà avuto un figlio, chi sarà diventato beneficiario di una precedenza, e così via. Il fatto che il concorso nella tua regione, per la classe di concorso specifica, si sia protratto così tanto, anche oltre i tempi programmati, non autorizza a prolungare i tempi di scadenza per il conseguimento dei titoli che, ripeto, sono stati fissati per tutti, inequivocabilmente, alla data del 7 novembre 2012.

Se anche ci fosse stato qualche collega che avesse presentato qualche titolo conseguito in data successiva, ci auguriamo che la commissione svolga bene il proprio lavoro.

Posted on by nella categoria Concorso docenti
Versione stampabile
ads ads