Vacanze di Natale: proroga o conferma del contratto?

Scuola – Un docente con cattedra piena sta assente dal 12/12/13 al 22/12/13 e viene  chiamato il supplente. Al ritorno la docente titolare non rientra e prende altri giorni fino al 25/01/14; vorrei sapere se per continuità didattica devo chiamare il supplente che ha già svolto la supplenza e se il contratto devo farglielo a partire dal 23/12/13 al 25/01/14, ultimo giorno del certificato, comprendendo così anche le vacanze natalizie? In attesa di una risposta pongo distinti saluti.

Paolo Pizzo – Gentile Scuola,

bisogna capire cosa si intende con al “ritorno” ovvero a quale data ci si riferisce (23/12 o 7/1?).

I casi sono comunque 2:

  • Se l’assenza del titolare copre anche i giorni che vanno dal 23/12 al 6/1 ovvero nel caso di specie l’assenza del titolare è dal 12/12 al 25/1 senza soluzione di continuità anche se giustificata con più certificati e con cambio di tipologia dell’assenza (prima malattia, poi altro congedo ecc.), al supplente spetta una proroga contrattuale dal 23/12 direttamente al 25/1 comprendendo quindi economicamente e giuridicamente le vacanze di Natale (art. 40/3 CCNL/2007).
  • Se l’assenza del titolare ha qualche interruzione durante le vacanze di Natale, ovvero non è continuativa ma comunque il titolare non rientra in servizio il 7/1 essendo appunto assente fino al 25/1, al supplente spetta solo la conferma del contratto dal 7/1 al 25/1 senza ricomprendere le vacanze di Natale (art. 7/5 DM 131/07).
Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads