Pensioni: l’istituzione scolastica deve effettuare l’aggiornamento del provvedimento di carriera

Scuola – Abbiamo letto,nella notizia Pensioni 2014-Quali sono i compiti delle scuole?  che l’istituzione scolastica deve effettuare l’aggiornamento del  provvedimento di carriera ,ma il SIdi non è  attivo per le istituzioni  scolastiche,voi avete notizie diverse in merito?

FP – Gentile Scuola,

tra gli adempimenti previsti  a carico delle scuole, vi è senz’altro la definizione della progressione economica di carriera.

Attualmente il portale SIDI tiene conto del blocco ai fini della carriera del solo anno 2012, mentre non ha ancora recepito la sospensione del 2013, così come prescritto dal D.P.R. n. 122 del 4/9/2013.

Si precisa, che a breve dovrebbe (condizionale d’obbligo) essere recuperata l’annualità del 2012.

Pertanto ad oggi una istanza di progressione di carriera economica prodotta con il portale SIDI rischia di non essere esatta e di non essere vistata dalla Ragioneria Territoriale di competenza, in quanto:

1) tiene conto del blocco del 2012 (che a breve dovrebbe non esserci più);

2) non tiene conto del blocco del 2013.

Per completezza di informazione si chiarisce che ogni caso è soggettivo e pertanto va valutato con molta attenzione.

Infatti è possibile che l’elaborazione della definizione della progressione di carriera (pur non esatta che sia) non vada, nonostante tutto, ad inficiare la fascia stipendiale:

basti pensare al personale che è già allo scaglione stipendiale 35 ovvero chi resta nello stesso gradone.

Posted on by nella categoria Pensioni
Versione stampabile
ads ads