Mobilità 2014. Trasferimento interprovinciale + passaggio di cattedra, come compilare la domanda

Nino – Dall’ a.s. 2011/2012 sono giuridicamente di ruolo nella Provincia di Lecce nella scuola superiore di primo grado. Con le prossime operazioni di mobilità intendo chiedere il trasferimento interprovinciale dalla provincia di Lecce a quella di Bari, per l’ a.s. 2014/2015, dove risiedo con la famiglia.

Avendo anche due abilitazioni per la scuola superiore di secondo grado posso chiedere il trasferimento direttamente in quell’ ordine di scuola? Posso indicare nella domanda la priorità per ottenere il trasferimento nella scuola superiore di secondo grado e in subordine per quella di primo grado? Ti ringrazio anticipatamente.

Lalla – gent.mo Nino, pur riservando al periodo in cui sarà possibile presentare la domanda la risposta definitiva, ci basiamo al momento sull’Ipotesi di contratto sottoscritta il 17 dicembre 2013 e che, su questo punto, non ha portato innovazioni rispetto ai precedenti contratti.

Se si presenta domanda di trasferimento + domanda di passaggio si compila

  • una domanda per il trasferimento
  • tante domande quanti sono i passaggi richiesti

In questo caso è consentito documentare una sola delle domande, essendo sufficiente per l’altra il riferimento alla documentazione allegata alla prima. Se si documenta la domanda di mobilità, bisogna comunque documentare il possesso del titolo di studio e dell’abilitazione.

Le domande di passaggio di cattedra e/o di ruolo devono infatti contenere l’indicazione della/e abilitazioni possedute, o della specializzazione per l’accesso a scuole con fini speciali.

Nell’apposita sezione del modulo-domanda di passaggio di cattedra deve essere segnalato a quale movimento (trasferimento o passaggio) si intende dare precedenza e, in caso di più domande di passaggio, con quale ordine intendono che esse siano trattate.

In mancanza di indicazioni chiare viene data precedenza al trasferimento e, nel caso di più domande di passaggio di cattedra, si segue l’ordine di elencazione delle classi di concorso del D.M. n. 39/98.

La richiesta di passaggio di cattedra per taluna classe di concorso con precedenza rispetto al trasferimento e per altra classe di concorso in subordine alla domanda di trasferimento non è presa in considerazione. In tal caso, le domande sono trattate secondo le suddette modalità.

Guida alla mobilità professionale 2013/14: passaggi di cattedra e/o di ruolo. Quali le precedenze valide? Non valutate le esigenze di famiglia. Revoca e rinuncia (le date sono riferite alla mobilità 2013)

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads