Nomina in ruolo giuridica dal 1° settembre 2013 ed economica dal 2014: si può svolgere l’anno di prova solo con supplenza nella scuola statale

Silvia – Avrei bisogno di aiuto per capire meglio.Sono vincitrice di concorso scuola primaria Lombardia posto comune da concorso 2012, sono stata convocata il 29 novembre 2013 per firmare il contratto con nomina giuridica dal 1/09/2013.

Le mie colleghe che hanno firmato quel giorno stanno facendo l’anno di prova nella scuola dove lavorano.

Io ho scelto Milano, il che va benissimo per me, ma non ho iniziato l’anno di prova perchè fino a luglio 2014 ho firmato con un nido comunale quindi inizierò l’anno a settembre 2014…ma come scelgo la sede provvisoria per il mio anno di prova, c’è un modulo? quando esce?

Lalla – gent.ma Silvia, il tuo contratto da insegnante a tempo indeterminato nella scuola statale ha decorrenza giuridica 1° settembre 2013 e decorrrenza economica 1° settembre 2014. Questo significa che l’a.s. 2013/14 ti vale solo ai fini giuridici, ma che assumerai effettivo servizio solo dal 1° settembre 2014. Pertanto, nell’a.s. 2014/15 potrai svolgere l’anno di prova.

L’anno di prova può essere svolto anche con nomina giuridica solo se nell’a.s. di immissione in ruolo giuridica (quindi 2013/14 nel tuo caso) sei destinataria di una supplenza lunga, tale da consentirlo. Naturalmente ci riferiamo a supplenza nella scuola statale. Non può essere considerato valido il servizio eventualmente svolto in scuole non statali, o come nel tuo caso in asilo nido comunale. Quindi non c’è alcun modulo da attendere, il tuo contratto non ti permette di poter svolgere l’anno di prova nell’a.s. 2013/14, dovrai attendere l’effettiva assunzione in servizio il 1° servizio 2014. Le tue colleghe invece, tu non lo specifichi, ma riteniamo stiano svolgendo una supplenza nella scuola statale.

La normativa di riferimento è la nota del 29 febbraio 2008 (le date sono riferite all’a.s. 2007/08, ma il principio è sempre valido) "

Si precisa che per il personale docente, educativo ed ATA neo-nominato in ruolo dopo il 31 agosto 2007, e in servizio nell’a.s. 2007/2008 come supplente annuale, sino al termine delle attività didattiche, o come supplente temporaneo con prestazione di servizio non inferiore a 180 giorni, e che, pertanto, assumerà servizio dal successivo anno scolastico beneficiando della retrodatazione giuridica della nomina, tale periodo di servizio prestato come supplente, è valido ai fini della prova, purché svolto, nello stesso insegnamento o classe di concorso o nell’insegnamento di materie affini, ovvero, per il personale ATA, nello stesso profilo professionale. "

Essere in servizio si intende, naturalmente, nella scuola statale.

Posted on by nella categoria Anno di prova neo immessi in ruolo
Versione stampabile
ads ads